Rai, Paolo Mieli o Giulio Anselmi amministratore unico?

di Massimo Galanto Commenta

Il premier Mario Monti lo ha promesso in tv, da Fabio Fazio. E ora si ipotizza il come il governo presieduto dall’economista interverrà sulla Rai. Secondo Marco Castoro di Italia Oggi l’ipotesi più accreditata risulta quella di modificare la governance, affidandosi a un amministratore unico con più poteri e rinunciare all’attuale cda. A riguardo i nomi in circolazione attualmente sarebbero due:Paolo Mieli e Giulio Anselmi.

Se il primo orbita da tempo nel mondo Rai e conosce bene i problemi aziendali, il secondo ha recentemente rifiutato la direzione del Tg1 ed è amico personale di Mario Monti, vanta ottimi rapporti con Corrado Passera, Carlo De Benedetti e Francesco Gaetano Caltagirone.

Resta il no dei berlusconiani, valido per entrambe le candidature. Per gli uomini del Cavaliere il nome adatto sarebbe quello di Clemente Mimun o di Carlo Rossella. O di Bruno Vespa, il quale però non vorrebbe abbandonare il suo Porta a Porta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>