Fiorello e Ugo la Talpa: nel nuovo spot campagna sociale sugli usi impropri dei televisori HD

di Redazione Commenta

Lo showman Fiorello e Ugo la Talpa tornano insieme per la nuova campagna pubblicitaria Sky, ma questa volta prendendo di mira un problema che affligge milioni di televisori HD nel Bel Paese che non vengono utilizzati per vedere contenuti in HD.

Il progetto di comunicazione, è stato coordinato da Alvaro Krupkin (direttore Brand & Communication Sky), ideato da 1861United, grazie alla creatività e direzione creativa di Giorgio Cignoni e Federico Ghiso e la direzione creativa esecutiva di Pino Rozzi e Roberto Battaglia. Lo spot è stato realizzato per la televisione, il cinema, comunicati radio interpretati da Fiorello, soggetti stampa sulle principali testate nazionali e sulla piattaforma web.

Sempre con la sua solita ironia, Fiorello, e Ugo la Talpa prendono a cuore la causa dei monitor HD, e rivolge a noi telespettatori un appello per sensibilizzarci al loro corretto utilizzo, poiché, spesso e volentieri vengono utilizzati in bassa definizione, senza i programmi in HD che solamente Sky può offrire.

Accompagnato da una struggente melodia al violino, Fiorello ironicamente mostra come il televisore HD viene utilizzato in tanti modi, meno che quello per cui è stato progettato “HD”, ecco quindi il monitor utilizzato come tagliere per le cipolle, come tetto per la cuccia del cane, come ombrello, come tavolo da ping-pong e vassoio per la colazione. La domanda a cui si vuole dar risposta è: Cosa te ne fai di una tv in HD se non hai programmi in HD?’.

Ma ecco che la malinconica melodia di violino viene interrotta e Fiorello mostra come le TV possono avere una vita felice ad Alta Definizione con i contenuti in HD di Sky, che comprende Calcio, Cinema, Sport, Serie tv, Documentari per un totale di 50 canali in HD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>