Report, Milena Gabanelli: “Non sfiderò Michele Santoro”

di Redazione Commenta

Da domani sera, su Rai 3, Milena Gabanelli tornerà al timone di Report. La giornalista, intervistata da Il Corriere della Sera, ha affermato che ha rifiutato la collocazione del giovedì sera per non sfidare Michele Santoro.

La Gabanelli ha incontrato i nuovi vertici Rai a partire dal presidente Anna Maria Tarantola:

Avevo già avuto modo di conoscere la presidente Tarantola quando era in Banca d’Italia. E’ stato un incontro informale. L’ho invitata a visitare il nostro cantiere e lei ha promesso che lo farà.

Milena ha anche affermato di essere rimasta sorpresa dall’incontro con il dg Luigi Gubitosi:

Mi aspettavo che volesse conoscere la scaletta degli argomenti in preparazione, come è sempre avvenuto con i precedenti direttori. Invece mi voleva proporre di cambiare serata: passare dalla domenica al giovedì per combattere contro Santoro. Una manifestazione di stima che mi ha lusingato. Ma secondo me lo spostamento di serata non sarebbe stato vantaggioso. 

A riguardo, la giornalista ha aggiunto:

Ma che senso ha scontrarmi con Santoro, magari sugli stessi argomenti, quando il programma alla domenica può contare sull’ottimo traino di Fazio e sulla fidelizzazione dei telespettatori? Ho detto a Luigi Gubitosi che, potendo scegliere, resto dove sono.  Mi ha risposto che le sfide non si possono imporre. Ho apprezzato la chiarezza. 

Riguardo la nuova edizione, Milena Gabanelli ha anticipato:

Sarà costruita sulla classe dirigente: chi nomina chi, i criteri di scelta, cosa impedisce il ricambio visto che sono sempre gli stessi a scambiarsi le poltrone. E’ un momento di svolta per il paese ed è bene rinfrescarsi la memoria affinché le scelte dei cittadini siano consapevoli.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>