Home » Rai Sport, De Paoli: “60 ore del Roland Garros in chiaro”

Rai Sport, De Paoli: “60 ore del Roland Garros in chiaro”

Ieri è stata presentata la quarta edizione del Torneo di tennis RaiOpen Ing Direct, organizzato dal Circolo Sportivo Rai di Roma in collaborazione con la Federazione Italiana Tennis. Tra i presenti all’evento, Gianfranco Comanducci, Vice Direttore Generale della Rai, di Eugenio De Paoli, Direttore di Rai Sport, il Presidente della FIT Angelo Binaghi e il direttore del torneo Christian Milici soddisfatti del futuro impegno Rai per il tennis italiano (Fonte Digital Sat):

COMDANDUCCI:

Siamo grati alla FIT ed al Presidente Binaghi che ci affiancano nell’organizzazione di questo torneo. L’anno prossimo la nostra sfida sarà quella di puntare su un combined con la presenza anche di un torneo femminile. Il RaiOpen rientra nel nostro piano di crescita del circolo: il nostro obiettivo è promuovere i valori dello sport rivolgendoci soprattutto ai più giovani.

BINAGHI:

Per il tennis italiano è un bellissimo momento con una crescita costante negli ultimi dieci anni confermata dai numeri a tutti i livelli, dai tesserati ai tornei organizzati nel nostro Paese. Uno sviluppo cui sta contribuendo in modo determinante anche SuperTennis, la tv monotematica della federazione che ha riportato gratis il tennis nelle case degli italiani. Anche gli Internazionali BNL d’Italia hanno già fatto registrare un incremento del 30% rispetto alla prevendita già record dello scorso anno. La primavera romana del grande tennis comincia con il RaiOpen, che ha tutte le caratteristiche per ripetere il successo delle passate edizioni. E’ un torneo che cresce di anno in anno, frutto della collaborazione a 360 gradi tra la FIT e la Rai. Il fatto che la stessa Rai quest’anno trasmetterà degli incontri del Roland Garros in chiaro è un grande successo per tutto il movimento.

DE PAOLI:

Abbiamo previsto 60 ore di programmazione dello Slam parigino, con la possibilità di trasmettere semifinali e finali.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento