Home » Paolo Bonolis: “Mi è piaciuto fare Sanremo, Ciao Darwin ed Affari tuoi. Fattore C? Un clone per mettere una toppa sul buco della giacca”

Paolo Bonolis: “Mi è piaciuto fare Sanremo, Ciao Darwin ed Affari tuoi. Fattore C? Un clone per mettere una toppa sul buco della giacca”

Alla vigilia della chiusura del primo ciclo di Avanti un altro, Paolo Bonolis tira le somme sul game show che ha riportato in auge Canale 5 nella sfida del preserale. Il conduttore è soddisfatto dei risultati ottenuti (Fonte Il Corriere Della Sera):

Moltissimo. È un prodotto completamente nuovo, pensato sulle corde che più mi appartengono. Ha avuto bisogno di tempo per trovare il suo equilibrio, ma a oggi dopo neanche due mesi di emissione ha ottenuto molto di più di quello che si sperava potesse ottenere. L’obbiettivo era cambiare il meccanismo ansiogeno e l’atteggiamento tensivo tipico dei quiz. La nostra è una goliardia priva di ipocrisia, molto leggera, dove si vince o si perde, ma resta un gioco. L’obiettivo della rete era il 17%, ormai siamo al 21% fisso come ascolto contro un competitor fortissimo come “L’eredità” che ha un gravame pubblicitario che è meno della metà del nostro, eppure ormai facciamo gli stessi numeri.

Con Luca Laurenti, un sodalizio artistico che dura da anni:

Innanzitutto è un amico. E poi vive in un universo mentale parallelo rispetto al mio e quello che sgorga da lui è quello che probabilmente sgorgherebbe anche da me se non dovessi vestire il ruolo ortodosso del conduttore. Lui è the dark side of the moon. E non è affatto come sembra.

Bonolis ha espresso, inoltre, un amore quasi viscerale per alcune delle sue “creature televisive”:

Sanremo mi è piaciuto molto farlo. Mi sono divertito molto a scrivere le sei edizioni di “Ciao Darwin”, goliardia allo stato puro. Mi è piaciuto fare “Affari Tuoi”.

Senza negare, però, qualche errore durante tutta la sua carriera artistica:

Quando per dover necessariamente produrre in un breve lasso di tempo qualcosa non ho detto “no l’idea non ce l’ho” e partorimmo “Fattore C”, un clone per mettere una toppa sul buco della giacca.

1 commento su “Paolo Bonolis: “Mi è piaciuto fare Sanremo, Ciao Darwin ed Affari tuoi. Fattore C? Un clone per mettere una toppa sul buco della giacca””

Lascia un commento