Milo Infante: “Non penso di avere le condizioni psicologiche necessarie per condurre L’Italia sul 2”

di Marziano Torresi Commenta

Il clima che si respira dietro le quinte dell’Italia sul 2 è tutt’altro che sereno; la tensione si taglia a fette e tra Lorena Bianchetti, Milo Infante e gli autori c’è la calma e la tranquillità presente in due schieramenti opposti prima di una feroce battaglia. A parlare di quello che sta accadendo all’interno del contenitore pomeridiano di Rai 2 ci ha pensato lo storico conduttore, il quale – da qualche settimana a questa parte – ha fatto presente che nella sua trasmissione le cose non stanno filando liscio come l’olio rispetto alle passate edizioni. Infante ha rilasciato un’intervista al Giornale in cui spiega il motivo del suo malcontento che, come ormai tutti sanno, riguarda il trattare di argomenti che non gli competono:

Fin dai primi giorni, a settembre, c’è stato un capovolgimento dei ruoli: a me venivano affidati argomenti più leggeri (anche le ricette di cucina) e spazi ridotti in coda al programma, mentre a Lorena quelli più importanti di politica e attualità e sempre nella prima parte. Ovviamente io non ho nulla contro la mia collega, però questa suddivisione dei ruoli è alquanto strana dato che io sono giornalista professionista da 18 anni.

Il giornalista ha fatto presente la situazione ai piani alti di Viale Mazzini, ma a quanto pare la cosa non è servita proprio a nulla:

Ho scritto a tutti i vertici e parlato anche con il direttore generale Lei, ma nonostante tutte le rassicurazioni formali ricevute, poco è cambiato […] me ne sono stato zitto per molti mesi. Però il rispetto che devo all’azienda lo devo anche al mio lavoro e al pubblico: ho deciso di tutelarmi dopo che ho notato un chiaro intento di mandarmi via dal programma.

I motivi per cui Infante è stato emarginato dal programma sono poco chiari anche per il diretto interessato:

L’ho chiesto più volte ma non mi è stata data una spiegazione. Le motivazioni potrebbero essere solo tre: non mi si ritiene in grado di parlare di economia, cronaca e politica (ma allora non si capisce perché me l’hanno fatto fare per anni); sono improvvisamente diventato antipatico al vice direttore Roberto Milone responsabile del programma; oppure ci sono motivazioni di tipo politico…

L’avvocato di Infante sta provvedendo a riportare il suo assistito nella giusta collocazione. Ma se questo non dovesse accadere? Il conduttore fa capire che potrebbe anche lasciare il programma:

Non penso di avere le condizioni psicologiche necessarie. Attendo a giorni la risposta dell’azienda alla causa. Poi vedrò.

Di sicuro ne vedremo di tutti colori, soprattutto Bianchetti.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>