Le Invasioni Barbariche, Daria Bignardi: “Non ho il fisico per stare troppo a lungo in video”

E’ tutto pronto per la nuova stagione de Le Invasioni Barbariche, in onda da venerdì 20 gennaio su La7. A Repubblica, Daria Bignardi ha anticipato le novità di questo nuovo ciclo di puntate (“Ce ne hanno chiesto 14 ma di solito arrivo a malapena a farne 12. Non ho il fisico per stare troppo a lungo in video”). Tra gli ospiti più attesi, Roberto Saviano:

Sono andata a New York per chiedergli di partecipare alla prima puntata delle ‘Invasioni’. Ha accettato. Gli chiderò cosa ne pensa del governo Monti, se collaborerebbe con qualche ministro. Come è l’Italia vista dall’America. Si partirà dai sei mesi trascorsi a New York, dall’aria che si respirava tra i ragazzi di Occupy Wall Street ai suoi incontri con l’economista Nouriel Roubini, alle previsioni sul futuro. Parleremo del ‘pil’ della criminalita’ organizzata, che non conosce crisi, ma anche di Cosentino, immagino.

Anche Jovanotti sarà bersagliato dalle domande della giornalista:

Ha passato un momento difficile a causa della tragedia di Trieste. Il tour, che aveva interrotto, riprende dopo questa intervisa, sara’ inevitabile parlarne.

E, poi, ci saranno anche I Soliti Idioti:

Sono l’ingrediente più barbarico della puntata. E’ la loro prima vera intervista. I soliti idioti è stato il successo comico dell’anno e Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio sono i suoi artefici ed interpreti. Vedremo che pensiero c’e’ dietro la rappresentazione della volgarita’ italiana, o se non c’e’ nessun pensiero. Secondo me c’e’.

Photo Credits | Pagina Ufficiale Facebook Daria Bignardi

Lascia un commento