I soliti idioti, Francesco Mandelli: “Ci abbiamo messo quattro anni a sfondare”

di Sebastiano Cascone Commenta

 Tornano, da giovedì 26 alle 22 su Mtv, I soliti Idioti con 14 nuovi episodi, divisi in 7 puntate. Tra le novità della quarta stagione, gli Scandiccinesi come rivelato da Francesco Mandelli a Il Messaggero:

Sono cinesi che parlano toscano Hanno un ristorante che spacciano per tipico toscano. In ogni puntata ci sarà, ed è per la prima volta, una guest star, come Teo Teocoli, che verrà insultata da questi finti toscanacci.

C’è anche il condominio-nazi:

Fabrizio vive in un condomino che sembra un lager. L’amministratore è un nazista a tutti gli effetti. Ha stabilito regole ferree per cui nell’immenso giardino condominiale i cani possono stare e i bambini no. E se qualcuno sgarra, interviene la signora che fa la spia: l’amministratore con 5 SS e un cane lupo gli entra in casa e lo minaccia.

Nel giro di poco tempo, I Soliti Idioti si sono trasformati in un fenomeno culturale:

L’Italia funziona al contrario. Si lasciano i tabù e poi si creano associazioni per difendere le vittime di questi tabù. Ora ovunque andiamo facciamo casino, ma ci abbiamo messo 4 anni a sfondare.

Quasi traumatico l’approdo alla tv generalista:

Non è stato facile neanche a Mtv. Hanno capito che era un prodotto giusto. Ma il programma non ha avuto una gestazione facile. L’idea è nostra, così come tutti i personaggi. Ma Mtv quando abbiamo firmato il primo contratto, ci disse che dovevamo cedere ogni tipo di diritto. Un domani potrebbero dare i Soliti Idioti che so, a Luca e Paolo. Se vogliono ci sostituiscono.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>