Elisa Isoardi pronta per Linea Verde: “La gente paga per andare dove andrò io, sono una privilegiata”

di Redazione 2

Dopo l’addio alla conduzione de La prova del cuoco, la conduttrice Elisa Isoardi, tornerà ad occuparsi di enogastronomia con la nuova edizione di Linea Verde, che partirà il prossimo 3 ottobre su Raiuno.

La conduttrice, in un’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni, ha detto di essere molto contenta di condurre il programma e spera che la sua avventura duri per molti anni, poi parlando del suo nuovo programma e della differenza con La prova del cuoco dice:

Sicuramente più dinamico e poi me ne andrò un po’ in giro a mangiare (ride). Devo dire un grosso grazie a tutti per avermi dato questa responsabilità. Con “Linea Blu” si tratta dell’ultimo programma rimasto sul territorio. Siamo noi ad andare a casa della gente


Senza fare troppe polemiche, la conduttrice parla anche della sua esclusione a La prova del cuoco e precisa che:

Chiariamo subito. Il fatto che io, inizilamente, non l’avessi presa bene, probabilmente è anche vero e credo che si possa anche comprendere così come, allo stesso modo, si possono comprendere le rivendicazioni di Antonella Clerici. Quando si è dentro a un programma e sai che lo devi lasciare già ti manca. E come quando due sono innamorati e il fidanzato deve partire… Poi però, dopo che il fidanzato è partito non è che puoi stare tutta la vita a pensare a lui che se ne è andato… la vita deve andare avanti. E così quando si è affacciata “Linea Verde”, che è un altro fidanzato, io mi sono innamorata!

La nuova trasmissione, dice sempre la Isoardi, sarà più stancante de La prova del cuoco, poiché prevede dei viaggi in giro per il Bel paese alla ricerca di prelibatezze regionali, poi  aggiunge:

La gente paga per andare nei posti dove io andrò, sono una privilegiata.

Ovviamente, anche Linea Verde, così come è stato per La prova del cuoco, si prevedono degli assaggi, delle mangiate consistenti dove si corre il rischio d’ingrassare, ma Elisa si sente tranquilla e precisa:

Spero di sopravvivere anche alle tavolate regionali. E poi è anche un programma dove si scarpina parecchio, c’è modo di bruciare le calorie.

Come per ogni programma, anche Linea Verde se la deve vedere con i dati d’ascolto, e parlando di questo argomento, la Isoardi ha specificato che:

I dati d’ascolto sono parte del nostro lavoro, senza di loro non ci sono investitori. Poi amo anche la “lotta” televisiva: quando andiamo in onda tutti abbiamo un monitorino per vedere cosa c’è dall’altra parte. Io per esempio avevo contro Rita Dalla Chiesa, una che faceva tv quando io ancora ero una bimba. Insomma una bella sfida

Infine, l’intervista di Sorrisi cade sull’eventuale incontro risolutore con la Clerici, e in risposta a questa domanda, Elisa, in maniera pacate e sincera ha detto:

No, mai. Ma mi piacerebbe che accadesse. Magari non per strada, ma ad una cena, un posto dove si possano scambiare due parole. Così finalmente, parlando, si potrebbero chiarire tante cose che, riferite da altri, non sono molto chiare

Commenti (2)

  1. auguroni alla bellissima elisa.le auguro tante cose belle, perche merita.

  2. infatti la gente pga per andare in questi posti, tu invece vieni pagata per affondare i programmi, cacciatela via da linea verde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>