Domenica In, Lorella Cuccarini: “Ho guadagnato 3-4 punti, in controtendenza con tutti gli altri e una permanenza di oltre il 50%”

di Redazione Commenta

Lorella Cuccarini ha illustrato l’edizione 2012 di Trenta ore per la vita, in tv dal 9 al 15 aprile, non solo su Raiuno ma coinvolgerà tutte e tre le reti del servizio pubblico (Fonte Il Tempo):

Uno mattina, Storie vere, La prova del cuoco ma anche I fatti vostri. Sono trasmissioni che aprono delle finestre sulla campagna. I protagonisti in studio raccontano la loro esperienza. Ci sono volontari della Croce Rossa, i medici. Ogni programma sta scegliendo come veicolare queste informazioni. È una campagna di sensibilizzazione e di raccolta fondi. Sono percorsi paralleli. Anche l’anno scorso si è parlato di primo soccorso. È la prima campagna in assoluto in Europa. Volevamo rispondere ai bisogni dei giovani, proteggere le scuole, i luoghi dove sono i nostri figli. Inoltre la campagna nelle piazze continuerà fino al 30 settembre.

La popolare conduttrice è soddisfatta dei risultati ottenuti con Domenica In – Così è la vita (forse perché in assenza di una vera e propria controprogrammazione?!):

Ho guadagnato 3-4 punti, in controtendenza con tutti gli altri. È un’edizione in sintonia con la gente. Con una permanenza di oltre il 50%. Un bel carico di lavoro e un gruppo di lavoro molto forte. Ho affrontato i temi più diversi con curiosità e domande. E le storie che presentiamo sono anche le storie più drammatiche.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>