Cristina Parodi Live su La7 dal 10 settembre

di Redazione 1

Al settimanale Gioia, Cristina Parodi ha raccontato come ha vissuto l’addio a Mediaset prima di sbarcare a La7 dal 10 settembre, tutti i pomeriggi, con Cristina Parodi Live (“Ricominciare, alla mia età, fa paura. Voglio fare infomazione. Senza infliggere alla gente il dramma. Voglio raccontare anche quello che funziona”):

Se pensa che ci sia qualche disappunto tra di noi, si sbaglia. Me ne sono andata con grande angoscia e dolore. Per la prima volta ho capito quanto tenessero a me. Hanno fatto di tutto per farmi cambiare idea. Poi il presidente Confalonieri mi ha detto: “Cristina, se hai deciso, va bene. Ma vieni da me che devo darti un bacio in fronte”. Mi ha dato la sua benedizione. E’ un grande.

LAVORARE CON SUA SORELLA BENEDETTA:

E’ entusiasta. Ha insistito perché accettassi. Lei, e anche Mentana, mi hanno martellato di telefonate […]. Benedetta non ha mai patito il confronto. Ma la conduzione del tg, secondo me, non era il suo mestiere. L’ho spinta molto a lasciare Studio Aperto e iniziare l’avventura della cucina.

LA SCELTA DI LASCIARE VERISSIMO:

Sentivo che volevano deviarlo verso altri lidi. Mi ero un po’ stufata di gossip, costume e cose leggere.

IL NO CATEGORICO AI REALITY:

Non potrei mai presentarlo.

IL DESIDERIO DI LAVORARE IN RAI:

Perché no. Non me l’hanno mai proposto ma non avrei nulla in contrario.

LA DURA LEGGE DELL’AUDITEL:

Sto con un uomo (Giorgio Gori, ndb) che passa la vita a guardare gli ascolti. Anche ora che non si occupa più di tv. Io non sono così malata. Mi basta sapere di aver fatto bene quello che dovevo fare.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

  1. Con le sorelle Parodi il piano per omologare La7 alla pomeridiana tv spazzatura per anziani RAISET si sta completando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>