Johnny Depp perde la causa contro il The Sun

di pask Commenta

ancora una sconfitta per il celebre attore che continua a collezionare fallimenti.

Ormai noto che l’attore Johnny Depp stesse cercando di far valere i suoi diritti su una relazione tossica avuta con Amber Heard. La causa in questione era stata indetta contro il giornale The Sun accusato di diffamazione verso l’attore che perse anche alcuni lavori cinematografici importanti come la presenza in “Pirati dei Caraibi”

Continua dunque la collezione di fallimenti e ricorsi contro i presunti soprusi ricevuti dalla sua ormai ex e dalla diffamazione del giornale The Sun che ovviamente ha colto la palla al balzo dopo questa vittoria per continuare ad attaccare l’attore. A nulla sono valse tutte le dichiarazioni, le prove e le testimonianze che Depp ha fornito riguardo l’aver subito abusi e di non aver mai volontariamente picchiato la sua ex moglie ed in qualche caso di reazione era solo per difendersi dagli attacchi violenti della stessa.

Il caso ormai di dominio pubblico, tanto da essere uno dei rari eventi in cui c’era la presenza di persone fisiche durante la pandemia da coronavirus, si è chiuso con la sentenza del giudice Andrew Nicol dell’Alta Corte di Londra. Unanime ha rigettato dunque la denuncia per diffamazione da parte dell’attore verso il giornale The Sun.

Il danno alla carriera

Adesso lungi da noi nell’esprimere giudizi in campi di cui non abbiamo assolutamente voce in capitolo, come quello legale, ma qualche dubbio ci sorge perché in una situazione così, effettivamente burrascosa, l’attore ha davvero subito un danno di immagine e la perdita appunto di lavori importanti. Inoltre ha largamente fornito prove sia con danni fisici subiti, sia con registrazioni vocali dell’aggressività da parte della Heard, eppure questo non è bastato.

Ok, che Depp non fosse un santo era noto anche questo, però davvero viviamo in un’epoca dove se le parti in questione fossero state inverse, ci sarebbe stata sicuro una condanna istantanea da parte dell’attore. Davvero viviamo in una società che considera solo l’uomo come orco e mai parte lesa? Non ci sentiamo di condannare ovviamente la Heard che magari avrà pure le sue ragioni, ma negargli la diffamazione ci sembra davvero eccessivo. Fortuna comunque che Depp ha amici come Robert Downey Jr. che lo stanno aiutando ad ottenere qualche parte per non perderlo completamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>