Gossip Tivu, I Simpson sbeffeggiano il Parlamento italiano, il nuovo décolleté di Raffaella Carrà ed altro

di Antonio Ruggiero Commenta

Subito dopo il salto, tutte le ultime novità dal mondo dello showbiz italiano ed internazionale nella nostra rubrica Gossip Tivu.

Iniziamo con I Simpson, che nel quarto episodio della venticinquesima stagione, accusano il Parlamento Italiano di essere una delle istituzioni più corrotte esistenti, e come dargli torto?

Passiamo a Katy Perry, che tra le vittorie agli EMA, una pagina di Twitter che vanta 47 milioni di follower e la notizia che il 5 dicembre sarà protagonista di una puntata di X Factor, sta notevolmente aumentando la sua notorietà in Italia e vivendo un momento molto fortunato.

Nel frattempo, in Italia, Elisabetta Gregoraci ha presentato in anteprima sul social alcune immagini del suo nuovo calendario, un progetto benefico che andrà ad aiutare i malati di Sla e tanti sono gli apprezzamenti per la conduttrice di Made in Sud per questa sua iniziativa.

Raffaella Carrà presenta il suo ultimo disco,Replay, un cd di brani inediti che vanta la collaborazione anche con Gianna Nannini e sembra che oltre al nuovo cd, la Raffa nazionale abbia anche un nuovo décolleté.

Dopo la sconvolgente scoperta dello stato di abbandono in cui versa la tomba di Gianfranco Funari, la figlia Carlotta ha rilasciato alcune dichiarazioni:

Non pensavo che la tomba di mio padre fosse in questo stato, non sono mai andata a visitarla dopo la sua morte. Vivo a Roma e non sono una che va abitualmente al cimitero, neanche qui dove sono sepolti i mie nonni materni che mi hanno cresciuta. Ora che so che le cose stanno ancora in questo stato è chiaro che farò in modo di risolvere al più presto questa situazione perché nonostante non abbia il culto della celebrazione delle tombe penso che chiunque debba avere un posto dignitoso dove riposare in pace, compreso mio padre.

Carlotta attacca anche la vedova di Funari:

La cosa che desideravo di più è che mio padre fosse sepolto a Boissano, dove sono sepolti i miei nonni paterni, ai quali lui era molto legato: so benissimo quanto lui ci tenesse, ma nononostante avessi espresso questo suo desiderio alla vedova, lei decise di fare tutto a modo suo, organizzando un funerale lussuosissimo ripreso da tutti i giornali; per questo motivo oggi sono molto incazzata, visto che lei ora si permette di conivolgemi in prima persona nella storia della lapide trascurata di mio padre. Ma come si permette?

La vedova si difende:

Non avrei mai pensato di ripercorrere nuovamente con la memoria i momenti immediatamente successivi alla morte di Gianfranco che per me sono stati dolorosissimi, ma le circostanze mi costringono a farlo. Nel giorno della morte di Gianfranco e il giorno successivo, in assenza di sua figlia Carla, ho dovuto provvedere da sola ad organizzare i funerali perché, come tutti sanno, sono operazioni che vanno sbrigate nelle ore immediatamente successive alla morte.

In tutto questo, alla lapide di Funari ci avrà pensato qualcuno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>