CinepuntoSoap: la storia di Vivere

di Redazione 2

Eccovi il bigino di Vivere.

Partendo da questo riassunto, riuscirete a capire tutti gli argomenti riguardanti la soap nella rubrica CinepuntoSoap.

Vivere è la prima soap italiana trasmessa da Mediaset, andata in onda dal 1999 a fine 2006 su Canale5, e che da qualche settimana fino alla sua chiusura, Maggio 2008, andrà in onda su Rete4.


La soap ha subito un restyling netto alla fine dell’anno scorso, con l’uscita dalla serie di gran parte dei protagonisti, di cui alcuni storici. Per questo motivo non mi dilungherò tanto quanto per gli altri bigini soap.

Le vicende, ambientate a Como, ruotano tutte intorno alla locanda e alla famiglia Gherardi. Come per Centovetrine, si può dire che non ci siano grandi tematiche trattate se non le solite storie d’amore e di rivalità in affari.

Iniziamo ad analizzare l’attuale cast della serie che ci accompagnerà per i prossimi 5 mesi da lunedì a venerdì, dalle 12 alle 12.30.

Alfio Gherardi (Fabio Mazzari): imprenditore (fonda l’industria tessile Gherardi e poi la Nuova Gherardi), attualmente sindaco. E’ vedovo, ha 3 figli, di cui solo uno, Andrea, è ancora all’interno della soap. E’ un uomo d’altri tempi, serio e ricco di valori.

Andrea Gherardi (Lorenzo Ciompi): imprenditore cinico e spregiudicato. Sempre in conflitto con il padre, ora più che mai, dopo l’accusa di aver inquinato le acque cittadine. Ha avuto una importante relazione con Rebecca.

Rebecca Sarpi (Anna Malipiero): arrivista, manager, ex carcerata. Ha avuto solo uomini ricchi nella sua vita. Attualmente ricerca l’amore dell’imprenditore Lorenzo Ponti.

Giovanni Bonelli (Giorgio Biavati): personaggio storico (insieme alla moglie) di Vivere. E’ proprietario della locanda Belvedere e socio in un diving center. E’ un uomo sempre disponibile ad aiutare tutti, amico di Alfio e innamorato di Mirella, con cui però ora le cose non vanno benissimo. Ha tre figlie, (Eva, Chiara e Lisa) tutte e tre uscite dalla soap.

Mirella Bonelli (Elisabetta De Palo): moglie di Giovanni. E’ anche lei proprietaria degli stessi immobili del marito. E’ una donna molto buona (Dio li fa e poi li accoppia), ma con grandi momenti di crisi interiori.

Giulia Crispi (Mirella Valentini): di umili origini, ha tre figli, Carolina, Michele e Diego (di cui solo l’ultimo è ancora presente nella soap). Con quest’ultimo e i Bonelli ha aperto un Diving Center, dopo aver lavorato nella beauty farm di Emilia (altra ex della serie di cui non si sa più nulla).

Diego Blasi (Luca Bastianello): figlio di Giulia, amante del mare, vive su una barca. Attualmente socio del mille volte nominato Diving Center e innamorato di Marianna Ponti.

Lorenzo Ponti (Luciano Roman): new entry (come tutta la sua famiglia). Amante del bello e del lusso sudato col lavoro, è un imprenditore immobiliare, restauratore di ville. Ha perso la moglie, ha due figlie Barbara e Marianna, una cognata Cloe e un nuovo amore, Rebecca, anche nuova socia della sua società la Ponti & Partners.

Cloe Margeri Lombardi (Carola Stagnaro): la cognata di Lorenzo. Con lui vorrebbe condividere tutto, ma proprio tutto, ma non può. Gelosa di Rebecca, viziata come poche, adora a corrente alternata le due nipotine.

Barbara Ponti (Licia Nunez): imprenditrice caparbia. Sempre in lotta con la sorella per dimostrare di essere la migliore. Spregiudicata e con attributi degni del più scaltro manager.

Marianna Ponti (Patricia Vezzuli): figlia di Lorenzo. Studia in America, dove conosce l’uomo della sua vita che, come spesso accade nelle soap, abbandona sull’altare. Si innamora di Diego.

Luca Canale (Gabriele Greco): ispettore di polizia, perde tutto a causa della fine del matrimonio con Carolina, la figlia di Giulia, e senza il suo amico e collega Vincenzo non è capace di relazionarsi con Mariotti, il nuovo commissario.

Sandro Mariotti (Gaetano D’Amico): New Entry. Nuovo commissario di polizia. Non ha un bel rapporto con Luca.

Commenti (2)

  1. Più che Vivere,è un suicidarsi per chi lo guarda!

  2. Vivere….vivere….
    E’ passato tanto tempo
    Vivere….vivere…..
    Perdonami Blasco!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>