Oscar 2014, tutti i vincitori: La Grande Bellezza, 12 Anni Schiavo, Gravity

di Redazione Commenta

La Grande Bellezza alla fine ha trionfato a Los Angeles vincendo l’ambiziosa statuetta: l’Oscar 2014 per il Miglior Film Straniero è arrivata nelle mani di Paolo Sorrentino, del produttore Nicola Giuliano e del protagonista Toni Servillo, facendo tornare in Italia il famigerato premio hollywoodiano a 15 anni dalla vittoria di Roberto Benigni con La Vita è Bella; dopo il salto vi parliamo anche di tutti i premi consegnati per quest’edizione.

Paolo Sorrentino ha fatto le cose in grande e si è preparato il discorso meglio della volta scorsa ai Golden Globes 2014, per ritirare l’Oscar 2014 per Il Miglior Film Straniero ha ringraziato Federico Fellini, Martin Scorsese, i Talking Heads e Maradona, sue fonti di ispirazione, oltre che a Napoli e a Roma e alla personale grande bellezza, Daniela e i due figli.

Ma la notte degli Oscar 2014 al Dolby Theatre di Los Angeles è stata segnata anche dalla vittoria degli altri film nominati: Steve McQueen, con 12 Anni Schiavo, ha vinto l’Oscar per la miglior pellicola, il riconoscimento più ambito; tanti premi tecnici per Gravity, che è stato anche premiato per la migliore regia di Alfonso Cuarón; Cate Blanchett ha ricevuto l’Oscar come miglior attrice protagonista per Blue Jasmine e Matthew McConaughey come il migliore attore protagonista per Dallas Buyers Club. Niente da fare per Leonardo Di Caprio, che non ha ottenuto premi per la sua interpretazione nel film The Wolf of Wall Street; ecco tutti i vincitori degli Oscar 2014:

[ad_centrale]

Miglior Film
12 Anni Schiavo di Steve McQueen

Migliore Attrice Protagonista
Cate Blanchett per Blue Jasmine

Migliore Attore Protagonista
Matthew McConaughey per Dallas Buyers Club

Migliore Attrice Non Protagonista
Lupita Nyong’o per 12 Anni Schiavo

Migliore Attore Non Protagonista
Jared Leto per Dallas Buyers Club

Migliore sceneggiatura non originale
John Ridley per 12 Anni Schiavo

Migliore sceneggiatura originale
Spike Jonze per Her

Miglior Fotografia
Emmanuel Lubezki per Gravity

Miglior Scenografia
Catherine Martin e Beverly Dunn per Il Grande Gatsby

Miglior Film d’Animazione
Frozen – Il regno di ghiaccio

Migliori Effetti Speciali
Tim Webber, Chris Lawrence, David Shirk e Neil Corbould per Gravity

Migliore Montaggio
Alfonso Cuarón e Mark Sanger per Gravity

Miglior Sonoro
Glenn Freemantle per Gravity

Miglior Montaggio Sonoro
Skip Lievsay, Niv Adiri, Christopher Benstead e Chris Munro per Gravity

Miglior Colonna Sonora
Steven Price per Gravity

Miglior Canzone Originale
Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez per Let It Go per Frozen – Il regno di ghiaccio

Miglior Make Upe
Robin Mathews per Dallas Buyrs Club

Migliori Costumi
Catherine Martin per Il Grande Gatsby

Miglior Corto Documentario
The Lady in Number 6: Music Saved My Life

Miglior cortometraggio
Helium

Miglior documentario
20 Feet from Stardom

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>