Weekend al cinema: arrivano thriller e drammatici e Moretti attore

di Diego Odello 2

Nuovo Weekend nuovi film, 6 per l’esattezza (di cui 4 Europei e solo 2 made in U.S.A.), divisi equamente in genere thriller (2), drammatico (2), fantastico e commedia e che hanno fatto discutere e continueranno a farlo come Caos Calmo di Grimaldi con Nanni Moretti e La guerra di Charlie Wilsson. Vediamo nel dettaglio i nuovi titoli:

30 Giorni al buio: thriller/horror sui vampiri firmato David Slade (Hard Candy). Cosa c’è di meglio per un gruppo di vampiri che una città in Alaska che per 30 giorni all’anno vive senza luce del sole? Chiedetelo allo sceriffo di Barrow, interpretato da Josh Hartnett (40 Giorni e 40 Notti, Slevin, Sin City) o all’altra protagonista del film Melissa George (Mulholland Drive, Turistas). Film bello o deludente? Propendo per la seconda. Aspettate la recensione e saprete.

Asterix alle Olimpiadi: altro film sul Gallo più famoso al mondo, questa volta impegnato a vincere le Olimpiadi per far sposare uno dei suoi, Alofolix con l’amata Irina. Contro di loro gareggeranno, come sempre, i romani! Diretto da Frédéric Forestier (Il pacificatore) e Thomas Langmann, la pellicola ha numerose guest star come Zinedine Zidane, Michael Schumacher, Adriana Karembeu, Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Jean Todt, oltre ai protagonisti Clovis Cornillac e Gérard Depardieu.


Caos Calmo: drammatico italiano diretto da Grimaldi (Distretto di polizia seconda serie e Le stagioni del cuore), descrive il lutto e il suo superamento. Il protagonista Pietro Paladini (Nanni Moretti) perde la moglie e vive nella situazione mentale di caos calmo ogni giorno fino a quando… Oltre a Moretti, figurano nel cast Isabella Ferrari, Valeria Golino, Alessandro Gassman e Silvio Orlando. Finanziato dal Ministero per i Beni Culturali e costato 5 milioni e mezzo di Euro, si candida ad essere il film più visto della settimana.

La guerra di Charlie Wilson: il più serio candidato alla vittoria settimanale, almeno per il cast che schiera: Tom Hanks, Philip Seymour Hoffman (candidato per questo film all’Oscar come miglior attore non protagonista), Julia Roberts. La trama: il deputato Charlie Wilson finanzia gli afgani per aiutarli a bloccare l’avanzata sovietica in Afganistan. Al suo fianco una ricca donna e un agente della CIA. Garante della qualità della pellicola anche la direzione del film affidata a Mike Nichols (Il laureato, Closer).

L’innocenza è peccato: thriller francese d’autore firmato Claude Chabrol (Il fiore del male, Il colore della menzogna, solo per citare due dei suoi lavori più recenti) racconta la storia di una ragazza ambiziosa, Ludivine Sagnier (8 donne e un mistero, Peter Pan), che seduce due uomini (un miliardario e uno sceneggiatore) pur di ottenere tutto ciò che vuole.

Non c’è più niente da fare: commedia italiana diretta da Emanuele Barresi (alla sua prima esperienza dietro la macchina da presa), che racconta la storia di una piccola compagnia teatrale, dilettantesca, che per salvare il teatrino dove si esercitano e recitano, da una sicura vendita, decidono di mettere in scena l’opera che stanno studiando. Nel cast vorrei segnalare Rocco Papaleo e Paolo Ruffini.

Ora li conoscete. A voi la scelta. Buon cinema e buon weekend!

Commenti (2)

  1. A me che ho letto molto Asterix, i film precedenti sono sembrtati piuttosto fedeli, e sono riusciti a colpire lo sapirito del fumetto, speriamo anche questo film!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>