Weekend al cinema – Il divo, Sex and the City e Maradona

di Diego Odello 1

Altro pezzo da novanta in uscita questa settimana dopo, Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo: è in arrivo Sex and the City.

Non è solo la settimana delle quattro donne newyorkesi che hanno scritto una pagina di storia delle serie televisive, perché tra i nuovi titoli proposti nelle nostre sale ci sarà anche il vincitore del premio della giuria al sessantunesimo festival di Cannes, Il divo di Paolo Sorrentino.

Tra gli altri titoli, infine, segnalo il documentario Maradona di Emir Kusturica, di cui vi abbiamo già anticipato qualcosa e il thriller The Hitcher di Dave Meyers.


Vediamo insieme, in dettaglio, i titoli di questa settimana:

Alexandra (drammatico, diretto da Aleksandr Sokurov, con Galina Vishnevskaya, Vasily Shevtsov, Raisa Gichaeva, Andrei Bogdanov): Alexandra, durante la guerra tra Russia e Cecenia, va a trovare suo figlio, uno dei migliori ufficali al fronte e si rende conto che non ci sono poi così tante differenze fra le due popolazione da poter giustificare uno scontro bellico. Nominato alla palma d’oro del Festival di Cannes 2007.

Charlie Bartlett (commedia, diretta da Jon Poll, con Anton Yelchin, Robert Downey Jr., Hope Davis): Charlie è un ragazzo molto ricco cacciato per intemperanze dalla scuola privata. Nella scuola pubblica, dopo il classico periodo di ambientamento, il ragazzo diventerà un vero e proprio psicologo risolvi problemi per tutti i ragazzi, utilizzando come studio il bagno dell’istituto. Torna dietro la macchina da presa, a distanza di venticinque anni da The Trees (1982), il regista Jon Poll.

Il Divo (drammatico, diretto da Paolo Sorrentino, con Toni Servillo, Anna Bonaiuto, Giulio Bosetti, Flavio Bucci, Carlo Buccirosso): il film racconta la vita di Giulio Andreotti, interpretato ottimamente da Toni Servillo, dalla fine della sua settima presidenza del consiglio fino al processo in cui è accusato di associazione mafiosa. Vincitore del premio della giuria al Festival di Cannes 2008

The Hitcher (thriller, diretto da Dave Meyers, con Sean Bean, Sophia Bush, Zachary Knighton, Neal McDonough): durante il viaggio per le vacanze primaverili Grace e Jim incontrano un uomo che trasformerà la loro vita in un incubo, perseguitandoli per ucciderli. Remake dell’omonimo film di Robert Harmon del 1986. Vincitore di 2 Teen Choise Award, entrambi assegnati a Sophia Bush. Esordio alla direzione di un film per uno dei registi di video musicali più prolifici d’America (ha diretto tra gli altri, gli Offspring, Britney Spears, Nas, Outkast e Jennifer Lopez)

Maradona (documentario, diretto da Emir Kusturica): il regista, grande fan di Diego Armando Maradona, ripercorre la vita del calciatore del secolo, raccontando sia le sue grandi qualità sportive, che le disgrazie che ha vissuto il campione argentino fuori dal campo dai problemi con la droga alla sua indole rivoluzionaria.

Once (drammatico/musicale, diretto da John Carney, con Glen Hansard, Markéta Irglová, Hugh Walsh): un musicista irlandese incontra una ragazza immigrata dalla Repubblica Ceca, anch’essa musicista (suona il piano). I due decidono di collaborare per realizzare un cd-demo promozionale, finendo per innamorarsi. Vincitore del premio oscar per la canzone Falling Slowly e di altri 13 premi.

Sex and the City (commedia/romantico, diretto da Michael Patrick King, con Sarah Jessica Parker, Kim Cattrall, Kristin Davis, Cynthia Nixon, Chris Noth, Jennifer Hudson): a quattro anni di distanza dall’ultima puntata della serie televisiva, Carrie Bradshaw torna a raccontare le storie di sesso e amore delle donne fashion e single di New York. In sua compagnia troviamo anche Samantha, Charlotte e Miranda tutte e tre ancora alle prese con i problemi della vita. Candidato all’MTV Movie Award come Best Summer Movie So Far.

Buon weekend e buon cinema a tutti!

Commenti (1)

  1. The Hitcher, Sex and the City son curiosa di vederli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>