Frozen 2, la novità Disney sbarca finalmente al cinema

di Daniele Pace Commenta

Si chiama Frozen 2 – Il segreto di Arendelle ed è la nuovissima pellicola di animazione che in tutte le sale italiane è arrivata ieri, 27 novembre. Questo nuovo capolavoro della Disney è stato diretto, ma anche prodotto da parte del team creativo che è formato dai registi Buck e Lee, con il produttore Del Vecho che fa il suo ritorno al cinema dopo l’enorme popolarità e il successo che è stato ottenuto da parte del primo capitolo della saga Frozen – Il regno di ghiaccio.

Frozen 2 – Il segreto di Arendelle, l’avventura di Elsa e i suoi compagni

Ebbene, in questo secondo capitolo troviamo un’Elsa che vivrà una grandissima avventura. Al fianco di chi? Ovviamente con Anna, Olaf, Sven e Kristoff in un viaggio decisamente pericoloso, che porterà questo inedito quintetto ad affrontare tantissimi pericoli in una foresta incantata.

Non sarà affatto un viaggio semplice, dal momento che i cinque personaggi amatissimi dal pubblico dovranno trovare delle risposte, anche se saranno proprio queste ultime a mettere a serio rischio il regno di Elsa. Se nel passato, infatti, Elsa aveva una gran paura che i suoi poteri fossero eccessivi e troppo potenti per poter essere accettati da tutto il resto del mondo e dai suoi sudditi, adesso accadrà il contrario, ovvero dovrà sperare che siano sufficientemente forti per proteggerlo quel regno.

Esattamente come nel primo capitolo, che ha preso ispirazione dalla ben nota fiaba di Hans Christian Andersen, ovvero “La Regina delle Nevi”, Frozen 2 va a prendere spunto proprio da tantissime caratteristiche che sono tipiche delle fiabe, ma ci sono anche tanti riferimenti alla mitologia, così come a tantissime altre storie che venivano scritte proprio per raccontare degli eventi assolutamente fuori dal comune.

Una nuova storia che viene lanciata solo dopo tre anni che è stato proposto il primo capitolo. Elsa è ovviamente la regina, mentre Anna sprizza felicità da tutti i pori, visto che può contare sulla vicinanza di tutte le persone e animali, ma anche di un pupazzo di neve, che ama, ovvero Kristoff, Sven e Olaf.

Come nel primo capitolo, il legame tra Elsa e Anna è veramente molto importante e profondo e l’intero percorso narrativo si basa proprio su tale rapporto. Stando a quanto è stato riportato dai filmmaker, pare che il film si caratterizzato da una sorta di angoscia e inquietudine che permetterà di sfociare in un’avventura che non ha alcun precedente, permettendo anche di conoscere più chiaramente tutto quello che si conosce sui vari personaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>