Weekend al cinema: 10 film, c’è l’imbarazzo della scelta!

di Diego Odello 1

Il primo weekend dopo pasqua offre ben 10 nuovi film differenti in uscita: tra i nuovi titoli, in verità, non ci sono veri e propri blockbuster e, a parte un documentario, sono tutti di genere drammatico o commedia. Quattro pellicole sono italiane e tre americane.

Weekend nero per gli amanti di storie d’azione, dei thriller/horror e di fantascienza, ma per gli amanti di storie forti o commedie romantiche c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Vi segnalo quattro titoli in particolare: La vita secondo Dan, una commedia romantica direttamente dagli Stati Uniti, il nuovo film di Virzì, Tutto la davanti, che vede il ritorno cinematografico di Sabrina Ferillli, il film francese Un bacio romantico, con Norah Jones e Jude Law e il film nominato agli Oscar Il cacciatore di aquiloni.


La vita secondo Dan: Dan (Steve Carrell), è un papà single, che si innamora, senza saperlo della ragazza sbagliata, Marie (Juliette Binoche), quella del fratello Mitch (Dane Cook). Il film diretto da Peter Hedges, sceneggiatore vincitore del premio oscar per About a boy, al suo secondo film dopo Schegge di April, è stato candidato come miglior film commedia al Broadcast Film Critics Association Awards ed è dedicato al padre.

Un bacio romantico: Elizabeth durante un viaggio attraverso all’America, voluto dopo la dolorosa rottura con il fidanzato, imparerà a guardare dentro di sé, grazie alle storie che le racconteranno i diversi personaggi che incontrerà sulla sua strada. Nel cast del film diretto da Kar Wai Wong (2046), Norah Jones all’esordio cinematografico, Jude Law, Rachel Weisz, Natalie Portman e David Strathiarn.

Il cacciatore di aquiloni: film americano ambientato in Afghanistan di Marc Forster (Stay, Monster’s Ball, Neverland), racconta la storia di un’amicizia stretta tra due bambini appartenenti a etnie e classi sociali differenti. Nominato agli Oscar 2008, premio per il più bravo giovane attore al Broadcast Film Critics Association Awards, vincitore dei Satellite Award, dei Crhistopher Award, nominato ai Golden Globe. Niente male come curriculum.

Ci sta un francese, un inglese e un napoletano: Salvatore, un soldato in missione di pace, è incaricato di fingersi marito di una ragazza incinta del posto, per evitarle la morte. Tutto andrebbe bene se la ragazza non fosse bellissima e al campo non arrivasse la vera fidanzata di Salvatore, storia originale per il nuovo film di Eduardo Tartaglia (Il mare, non c’è paragone) di cui è anche protagonista. Nel cast Patrizio Rispo,Veronica Mazza e Biagio Izzo.

Mars – Dove nascono i sogni: film russo del 2004 diretto da Anna Melikyan. Un famoso pugile in fuga, Boris, finisce nella città di Marks, una piccola città simile a tante altre che esistono nella Russia post comunista, portando scompiglio nella popolazione.

MissTake: esordio noir per Filippo Cipriano, che racconta di una cena voluta da un conte, che si trasforma in tragedia, smascherando i segreti che si nascondono dietro ognuno dei commensali. Nel cast: Anna Valle e Remo Girone.

Per uno solo dei miei due occhi: documentario Franco /Israeliano che racconta la crisi tra Isreale e Palestina attraverso gli occhi dei palestinesi. Diretto da Avi Mograbi.

Tutta la vita davanti: torna a due anni di distanza da N (Io e Napoleone), Paolo Virzì, con una nuova commedia, questa volta di carattere sociale. Marta giovane neolaureata finisce a lavorare in un Call Center. Quello che all’inizio le sembra essere un piacevole posto di lavoro dinamico, in realtà è un lavoro precario, non così bello, che le farà crollare il castello di sogni che si era creata. Tra i protagonisti, Sabrina Ferilli, Elio Germano, Isabella Regonese, Massimo Ghini, Valerio Mastrandrea.

Walk Hard: The Dewey Cox Story: la storia della sregolata vita del cantante Dewey Cox, famosissimo cantante degli anni ’70, interpretato da John C. Reilly, fatta di sesso, droga e musica, raccontata da Jake Kasdan (Orange County, The Tv set).

Nessuna qualità agli eroi: un incontro cambia la vita di Bruno Ledeux, uomo afflitto da mille problemi, tra cui la morsa di un usuraio. Nel cast del film diretto da Paolo Franchi (La spettatrice), Elio Germano, Irène Jacob, Bruno Todeschini e Paolo Graziosi.

Buon Weekend e buon cinema!

Commenti (1)

  1. sicuramente interessante il film di Virzì e la vita secondo Dan. Il resto..non mi dice nulla specialmente il film Ci sta un Francese, un inglese ed un napoletano…se è come piacere Michele imperatore…mi uccido! In Italia si parla italiano e non in napoletano nè milanese stretto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>