Ciao Sabrina

di Redazione 1

Oggi per cartoni animati story parleremo di Ciao Sabrina (Idol densetsu Eriko), un cartone prodotto nel 1989 dalla Ashi Productions e composto da 51 episodi.

La protagonista dell’anime è Sabrina Tamura, quattordicenne viziata figlia di un ex cantante famosa Milena e di Luciano , Presidente della casa discografica Tamura Productions.

Purtroppo, a causa di un incidente di auto, il padre muore e la madre rimane in coma, lasciando la povera Sabrina disperata ed in balia del cinico, arrogante e ambizioso zio Rolando, che sfrutterà da subito la morte del fratello per diventare Presidente dell’azienda e prendere in affidamento Sabrina.

Un giorno, durante un terremoto all’interno dell’auditorium sott’acqua, la giovane Sabrina, per non far allarmare la gente decide di cantare una canzone della mamma, riuscendo nell’intento e deliziando tutti con la sua melodica voce. Lo zio, appena scoperto di quale affare sia Sabrina, cerca in tutti i modi di approfittarsi della sua dote canora, ma grazie a Giorgio, migliore amico del padre e della madre, la povera ragazzina scappa dallo zio e diventa parte integrante della famiglia di Giorgio.

Sabrina inizia così la carriera da cantante, appoggiata ed aiutata da Giorgio, diventando in pochissimo tempo, e nonostante le numerose difficoltà, a diventare un idolo di tutto il Giappone. La sua vita continua tra alti e bassi, ed il suo cuore si accende per il leader del Gruppo musicale Steal, ma dietro l’angolo l’aspettano numerosi problemi, che la porteranno a cantare in giro per dei locali a causa dei tranelli dello zio, pronto a tutti i costi a distruggerla. Finalmente dopo tanto penare, la madre esce dal coma, ma purtroppo senza più la memoria di una volta.

Grazie a questa situazione, lo zio cercherà di muovere come un burattinaio la madre, ma alla fine Sabrina, cantando una canzone di quest’ultima, ma senza un risultato positivo, tranne che Sabrina ed la sua amica, riescono a d avere un contratto per condurre dei programmi di musica, partecipare a telefilm e volare a New York, la madre riacquista i ricordi prendendo di nuovo le redini dell’azienda di famiglia.

Purtroppo lo zio, sempre dietro l’angolo a voler far del male, combina dei guai a Sabrina portandola all’esasperazione e alla relativa rottura con il mondo della musica, ma grazie ai fan e agli amici che le vogliono bene, Sabrina torna a cantare, lasciando tutti, specialmente lo zio a bocca aperta .

Commenti (1)

  1. ma l’italiano questo sconosciuto ???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>