Carletto il principe dei Mostri

di Redazione 8

Oggi per la rubrica Cartoni animati story parleremo di un cartone tanto amato negli anni ottanta, Carletto il principe dei mostri (Kaibatsu Kun), un manga giapponese di Fujiko Fujio, diventato poi anime nel 1968 con la prima serie composta da 50 episodi, mentre la seconda, realizzata molti anni dopo, più esattamente nel 1980 ebbe un totale di 188 episodi, che in Italia furono portati a 104.

La serie si compose di due stagioni, la prima di 50 episodi e la seconda di 47 episodi, in cui il protagonista il principe Carletto interagisce con i suoi amici del paese di Mostrilandia catapultati sulla terra dal Re.

Il padre di Carletto, il Re di Mostrilandia ha aperto la sua ambasciata in Giappone in un castello abbandonato al suo destino da anni, al suo interno ci ha inserito il figlio Carletto, Il Conte Dracula, Frankenstein e l’Uomo Lupo, quattro personaggi molto particolari, ognuno di loro con un vizio ed una particolarità.

Carletto è tipo Plasticman de I fantastici 4, si allunga a dismisura, e può trasformarsi in quello che vuole, Frankenstein detto Frankie è super forte, muscoloso ma privo d’intelligenza, dolce, sensibile ed è il maggiordomo di Carletto, l’Uomo Lupo Wolf si trasforma con la luna piena, facendo diventare il suo pelo color marrone ed è un bravo cuoco, infine il Conte Dracula che odia il sangue ma ama il succo di pomodoro.

Carletto nella terra Nipponica conosce Hiroshi, un bambino che abita a poca distanza dall’ambasciata e con il quale si ritroverà, insieme agli altri tre mostri a combattere contro i mostri cattivi come la mummia, l’uomo zanzara, i dinosauri che cercheranno di attaccare gli abitanti della terra. Alla fine di ogni puntata Carletto farà capire ai mostri cattivi che il male non porta a nulla di buono, facendoli diventare amici degli umani.

Il mezzo di trasporto della squadra di Mostrilandia è una scopa per Carletto, il Conte Dracula vola e l’uomo lupo e Frankenstein hanno come mezzo un tappeto volante.

Fantastico il modo in cui i tre amici di Carletto si esprimono, l’uomo lupo ha un’accenti tedesco, Frankenstein parla a monosillabi, Dracula ha l’accento francese, inoltre è da ricordare che la sigla di apertura e quella di chiusura sono differenti e che del cartone ne sono stati fatti due film tv, uno s’intitolava La spada del demone e l’altro Invito nel paese dei mostri.

Sigla d’apertura

Sigla di chiusura

Commenti (8)

  1. Bellissimo Carletto, però i 104 episodi sono completamente interi.

    Inoltre quest’anno sulle altri reti soprattutto su DeA Kids, vengono trasmesse anche alcuni degli episodi inediti (ben altri 3 o 38 o 65 episodi).

  2. Epsodi inediti aggiunti:

    All’arrembaggio mostri
    Un trio mostruoso
    Un candidato alla scuola dei mostri
    Il mostro capellone
    Carletto salva Sis
    Viaggio in Messico
    La vendetta di Bem
    Mio fratello il macho estivo
    Il campeggio
    Strike
    Alla riscossa ragazzi
    Pizza che passione
    Hiroshi scappa di casa
    Sei il nostro onore, Carletto

  3. Già e forse, questi episodi saranno messi anche prima degli episodi n. 101, 102, 103 e 104.

  4. Oops volevo dire:

    Episodi inediti aggiunti:

    001 – All’arrembaggio mostri
    002 – Un trio mostruoso
    003 – Un candidato alla scuola dei mostri
    004 – Carletto samurai
    005 – Carletto e Sis: La prima avventura
    006 – Viaggio in Messico
    007 – La vendetta di Bem
    008 – Mio fratello il macho estivo
    009 – Il campeggio
    010 – Strike
    011 – Alla riscossa ragazzi
    012 – Hiroshi scappa di casa
    013 – La gelosia di mio fratello
    014 – Vi voglio bene, ragazzi
    015 – Pizza che passione
    016 – Sei il nostro onore, Carletto

    Ecco. Perfetto!

    Già e forse, questi episodi saranno messi anche prima degli episodi n. 101, 102, 103 e 104.

  5. E poi prima prima degli altri saranno già fatti e visti 2 episodi “Vacanze a spasso con Sis” e “Sei bravissimo Hiroshi”.

  6. Inoltre sono state prodotte in Giappone e trasmesse in Italia altre 4 puntate dall’epoca, per esempio:

    83 – In vacanza con Sis
    84 – Siete i miei eroi
    85 – Odio il sole
    86 – Mio fratello l’invincibile

  7. I due film si incentrano rispettivamente ancora prima e poi dopo della serie.

  8. La sorella di Hiroshi, Sis è il mio personaggio preferito e mi sono innamorato di lei. Lei vive con lui in una villetta di una strada periferica di Tokyo (nella versione italiana chiamata Via Cime Tempestose). Essendo orfani è lei a prendersi cura di Hiroshi come una madre, e lavora di giorno in un’azienda.

    Nel corso delle puntate, spesso, Carletto aiuta Hiroshi a rendere più felice sua sorella maggiore, come sempre e alla fine dell’intera serie, finalmente, si fece un sorriso gioioso e tranquillo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>