Youtube compie cinque anni

di Redazione 1

Cinque anni fa nasceva YouTube, una piattaforma che voleva dare la possibilità a tutti di raccontarsi condividendo i propri video con il mondo intero, che oggi è diventata la più importante al mondo, tanto che i video caricati (alcuni stimano che ad oggi, per vedere tutti i filmati servirebbero 1700 anni) hanno oltre due miliardi di visualizzazioni al giorno.

La storia di Youtube, che potete vedere nel video qua sopra, è composta da tappe fondamentali – come la registrazione del dominio (14 febbraio 2005), la prima beta pubblica (22 maggio 2005), il primo video visualizzato 1 milione di volte (settembre 2005: Ronaldinho che calcia il pallone contro la traversa diverse volte di seguito), gli otto milioni di visualizzazioni giornaliere (dicembre 2005, diventate 100 milioni nel luglio del 2006), l’acquisizione da parte di Google (6 ottobre 2006 per la cifra di 1,65 miliardi di dollari in azioni)), la versione italiana di google (19 giugno 2007), il miliardo di visualizzazioni giornaliere nell’ottobre del 2009,– e da innovazioni tecnologiche come YouTube HD nel dicembre del 2008, YouTube 3D nel luglio del 2009, YouTube Mobile, e la traduzione in tempo reale del video nel marzo del 2010 in 50 lingue differenti.

Youtube col passare degli anni non ha soltanto dato pari opportunità di mettersi in mostra a chiunque, offerto intrattenimento, musica, video e cultura,  ma ha lanciato fenomeni, ha consacrato star (un esempio su tutti: Susan Boyle), è diventata veicolo per i politici (per esempio Barack Obama), è diventato veicolo di informazione (i video caricati dagli utenti Iraniani hanno testimoniato le proteste in Iran nel giugno del 2009) e in certi casi anche fonte pedagogica.

Chad Hurley, amministratore delegato e co-fondatore di Youtube insieme a Steve Chen e Jawed Karim, spiega:

Siamo partiti con l’idea di dar vita a un luogo dove, chiunque dotato di una videocamera e una connessione a Internet, potesse condividere una storia con il resto del mondo . Dopo 5 anni, siamo più impegnati che mai a sostenere i principi che hanno guidato YouTube fino ad oggi: il video dà voce alle persone; il nostro successo dipende dal successo dei nostri partner. YouTube deve evolversi ancora più in fretta dei video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>