Superquark, 9 Luglio su Rai 1

di Antonio Ruggiero Commenta

Nella terza puntata di SuperQuark, in onda giovedì 9 luglio su Rai 1 alle 21.20 con Piero Angela, un nuovo documentario della serie Operation Wilde della BBC: si torna a viaggiare nei luoghi più remoti della terra, per seguire il lavoro di medici e chirurghi che vanno in soccorso di grandi animali feriti da bracconieri nelle loro battute di caccia, o lacerati da micidiali tagliole.


La puntata di SuperQuark si sposta poi nell’Artide, che può sembrare un altro pianeta, ma è qui sulla Terra ad appena quattro ore di volo da noi: Barbara Gallavotti e Francesca Marcelli raccontano la distesa di ghiaccio che assomiglia a un forziere colmo di sorprese e nasconde esseri viventi mai visti e risposte a domande sul futuro di tutti; per i ricercatori l’Artide è una terra promessa, molto più vicina e vivibile dell’Antartide ma i suoi ghiacci rappresentano comunque il luogo ideale per nuove scoperte.

Alberto Angela questa settimana si trova a Pompei per raccontare la storia dei famosi calchi dei corpi di 13 vittime dell’eruzione del 79 d.C. Corpi di adulti, giovani e bambini, probabilmente gruppi familiari, sopraffatti mentre cercavano di salvarsi fuggendo verso Porta Nocera; nel programma di Rai 1 si parla poi di tumori alla prostata con Barbara Gallavotti e Gianmarco Mori. Lo scrittore Roger Abravanel, invece, in studio con Piero Angela parla di formazione. SuperQuark ha seguito le esercitazioni dei piloti militari che precipitano e devono sopravvivere in territorio nemico. Infine, un focus sulla sonda New Horizon in arrivo nei prossimi giorni su Plutone.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>