Sanremo 2013, Albano: “Sarò ospite ma avrei preferito essere in gara”

di Redazione 1

Albano Carrisi, Ricchi e Poveri e Toto Cutugno saranno davvero a Sanremo come superospiti. Lo ha confermato l’ex marito di Romina Power dalle pagine de Il Mattino. Per il cantante di Cellino San Marco calcare il palco dell’Ariston nelle vesti di guest star è comunque qualcosa che non lo soddisfa al cento per cento. Per lui l’importante non è esserci ma partecipare. Ecco cosa ha fatto sapere:

Perché ho cambiato idea? In fondo mi hanno chiesto di fare l’ospite d’onore ma sarei stato più felice in gara. Mi hanno chiamato proponendomi di aprire il Festival il 12 febbraio. Ma io sarò a Mosca quel giorno, quindi andrò all’Ariston il 14, il giovedì. Mi hanno chiesto di cantare uno o più brani, questo ancora non lo so, tra quelli che ho portati tanti anni a Sanremo e che sono rimasti di più nelle simpatie del pubblico. I dettagli li saprò quando incontrerò gli organizzatori. Si parlerà di me al passato, io invece mi proietto sempre in avanti. Mi mancherà la sana voglia di fare la corrida, la gara: fa bene alla salute perché o ti viene un infarto o ti sprigiona una grande adrenalina.

Ok, rassegniamoci al fatto che le vecchie glorie della musica italiana si esibiranno. Tocca però mettere il carico pesante sul piano della bilancia degli ospiti. Quelli veri. Si stanno già facendo i nomi di Asaf Avidan, Paul McCartney e Leonard Cohen (lo dice il quotidiano Libero) . Quindi qualcosa effettivamente in questo senso si sta muovendo. Ma di certo non basta. Serve anche qualcosa che attragga i teenager. È il caso di citare Sanremo 2012 quando fu messo a segno il colpaccio One Direction. Liam Payne, Niall Horan, Louis Tomlinson, Harry Styles e Zayn Malik si esibirono per la prima volta nel nostro paese nel 2012 quando per loro era ancora solo un sogno conquistare le classifiche di vendita degli Stati Uniti.

 

Commenti (1)

  1. Io avrei preferito non vedere nè lui nè gli altri mediocri superospiti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>