La Pista, terza puntata con Lorella Cuccarini | Riassunto

di Redazione Commenta

Venerdì 11 aprile alle 21.10 su Rai 1 va in onda la terza puntata de La Pista, lo show che vede in gara ottanta ballerini capitanati da otto cantanti, con la partecipazione singolare, in giuria, di Rita Pavone, Gigi Proietti, Claudia Gerini e questa settimana, ospite speciale, Lorella Cuccarini, giurato tecnico d’eccezione.

Durante la puntata, Claudia Gerini e Flavio Insinna regalano al pubblico un momento di puro varietà, riportando in scena il remake del celebre numero televisivo del programma Hai Visto Mai, del 1973, Testa Spalla dell’indimenticabile coppia Lola Falana e Don Lurio.

Torna nuovamente in pista, con la grande grinta che la contraddistingue, Rita Pavone con il suo grande successo Il Geghegè, affiancata dal suo, oramai, corpo di ballo di ben 14 ballerini, ribattezzati affettuosamente dal conduttore i de-pistati de La Pista.

La gara prende il via con la squadra degli Adrenalina, che si esibiscono sulle note del celebre brano O Sarracino di Renato Carosone, eseguito da Massimo Lopez, seguiti dalla squadra dei Bad Boys che, con Paola Iezzi ne il Ballo del Mattone, omaggiano Rita Pavone.

I Virality eseguono la loro nuova coreografia, accompagnati da Amii Stewart in Knock On Wood, suo più grande successo, in testa alla classifica americana del 1978, che l’ha resa celebre in tutto il mondo; di seguito i Cosmo P., vincitori della seconda puntata, accompagnati dalla calda voce di Antonino in Per Un’Ora d’Amore, indimenticabile brano del 1976 dei Matia Bazar.

La squadra dei LECCEzione, dopo i dissapori con la giuria nella scorsa puntata, cerca la rivincita con una spettacolare coreografia sulle note di Bum Bum, grande successo di Irene Grandi, eseguito dalla non meno agguerrita Sabrina Salerno, mentre, i Con-fusione, felici di aver risalito di un posto la classifica, si esibiscono accompagnati da Cristel Carrisi in A Far l’Amore Comincia Tu, successo mondiale di Raffaella Carrà.

I 167 Scampia, squadra partenopea, con Dario Bandiera interprete di Cuore Matto rendono omaggio all’indimenticato Little Tony e, per finire, chiude la gara la sensuale squadra delle Tacco 10 con Tony Hadley in Rio, importante successo anni ‘80 dei Duran Duran, rivali degli Spandau Ballet.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>