Luciana Littizzetto a Che Tempo Che Fa, 12 gennaio 2014 | Video

di Redazione Commenta

Gli auguri a Bersani, l’assenza della luce a Cortina, la caduta della Merkel, la battuta di Renzi e tanto altro ancora. Questo è il ritorno di Luciana Littizzetto da Fabio Fazio.

Prima, però, una battuta su Angelino Alfano, ospite nella prima parte della trasmissione:

Ad Alfano è aumentata fronte. E’ enorme, può posteggiarci una smart. E’ vero che un politico deve andare a fronte alta, ma così esagera.

 

Da un politico si passa ad un altro, con gli auguri a Bersani:

Dai Pier Gigi, tirati su. E’ ora di alzarsi dal letto e andare da Letta. Ti vogliamo bene tutti, anche Fabio, ma si vergogna a dirlo…. sai per i matrimoni gay e quella roba lì. Siamo sicuri che tra un po’ starai bene come prima e se come unico strascico ti fosse passata la voglia di fare metafore, noi non ne saremmo così dispiaciuti. Alzati, prima che ti venga a trovare anche D’Alema, altrimenti rischi la ricaduta.

 

Tra le notizie delle vacanze natalizie, c’è anche il black out nella città di Cortina. Ovviamente una notizia del genere non poteva sfuggire all’occhio attento di Luciana. Soprattutto se le fornisce un ottimo assist per commentare la caduta dagli sci della Merkel:

Hai sentito che a Cortina è andata via la luce? Sono molto sfigati lì eh…. un anno va la finanza, l’anno dopo salta la luce. L’anno prossimo cosa accadrà? Un’epidemia di diarrea e l’invasione delle vacche burline? Si sono giustificati dando la colpa alla nevicata… ma cosa si aspettavano a Cortina a dicembre? Una mareggiata? Anche la Merkel è andata in montagna ed è caduta dagli sci….. è caduta giù come il muro di Berlino.

 

Ma la Merkel non è l’unica ad essere caduta recentemente…

E’ caduto anche Morgan: praticamente lui era a Bari per fare un concerto. Ad un certo punto era molto invasato e ha fatto come rock star. Si è lanciato dal palco…. si è buttato giù a merda d’uccello… si è lanciato come le donne il primo giorno di saldi. Peccato che sotto l’hanno tutti schivato, e lui è caduto. Come se Renzi si fosse buttato al Congresso del PD e sotto ci fossero Cuperlo e Civati.

 

Tutti i comici hanno commentato la battuta di Renzi su Fassina. Ecco la versione di Luciana, che ha anche citato Berlusconi:

Facciamo qualche battuta, come Renzi, che ha fatto la battuta su Fassina, che tra l’altro si è anche dimesso. Poi, non è che ha detto che Fassina è la moglie di Fassino… ha solo detto Fassina chi? Renzi si è giustificato dicendo che a lui piace fare le battute. Matteo, volevo dirti una cosa…. guarda che qui abbiamo avuto per 20 anni uno che fa le battute. Non è una novità. Certo, meglio Fassina chi della mela che sa di culo. Prima che noi ci disintossichiamo di 20 anni di corna e pernacchie, ce ne vuole. Tra l’altro che Fassina si sia dimesso per quella battuta, è pazzesco eh. Pensa se l’avessimo saputo prima: come mai a nessuno è venuto in mente di dire Berlusconi chi?

 

Infine, un commento sull’ennesima proposta riguardante la legalizzazione delle droghe leggere:

Il mondo della politica si è diviso in due: quelli che sono contro e quelli che ne fanno uso già da tempo. Tra loro, tra l’altro, c’è anche uno della Lega. Chissà come mai…. perché la droga è verde? In effetti che nella Lega girasse un po’ di droga, lo sospettavo da tempo. Ogni volta che parlava Borghezio pensavo: di cosa si sarà fatto questo?

 

Qui trovate il video completo, comprensivo anche della notizia balenga. A voi la sorpresa finale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>