Chi l’ha Visto, intervista a Federica Sciarelli

di Redazione Commenta

Federica Sciarelli torna a parlare del caso di Yara Gambirasio che ha portato, nei giorni scorsi, all’arresto del presunto killer della ragazzina di Brembate morta ormai tre e anni e mezzo fa. La conduttrice di Chi l’ha Visto, programma che su Rai 3 ha affrontato spesso questo triste caso, dice la sua in merito alle indagini mosse dagli inquirenti.

A Tv Sorrisi e Canzoni, la conduttrice di Chi l’ha visto dichiara:

Di sicuro oggi scienza e tecnologia aiutano gli investigatori ma da sole non bastano. Un esempio su tutti: l’omicidio di Alberica Filo della Torre in quello che viene conosciuto più comunemente come il delitto dell’Olgiata. Si è dovuto aspettare anni per poter fare l’esame del Dna di alcune tracce di sangue sul lenzuolo quando sarebbe bastato tradurre subito alcune intercettazioni in cui parlava di gioielli da vendere per chiudere il caso. Insomma, la scienza aiuta ma se poi non c’è l’intelligenza dell’uomo non arrivi a niente

A Chi l’ha visto, invece, le indagini vengono portate avanti in maniera diversa, come sottolineato dalla stessa Federica Sciarelli:

Siamo fissati con i particolari, e la gente in questo ci aiuta molto

Chi l’ha Visto rimane ad oggi una trasmissione molto seguita, fatta grazie all’aiuto degli spettatori che possono intervenure in diretta televisiva per aiutare il corso delle indagini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>