Ci tocca anche Vittorio Sgarbi, su Raiuno

di Diego Odello 2

Da questa sera su Raiuno andrà in onda il tormentato e chiacchierato Ci tocca anche Vittorio Sgarbi – Or vi sbigottirà (precedentemente conosciuto, tra l’altro, con il titolo de Il mio canto libero), il programma di Vittorio Sgarbi, che ha l’ambizione di dimostrare che è possibile parlare anche in prima serata di cultura, di valori e di grandi temi d’attualità.

Il critico d’arte in ogni puntata intratterrà il pubblico con tre monologhi di 20-25 minuti l’uno, che prenderanno spunto da opere d’arte, versi poetici, brani di saggi e di romanzi. L’obiettivo è quello di portare gli spettatori a riflettere e a porsi delle domande sugli argomenti trattati.

Le tematiche, differenti ogni settimana, saranno affrontate attraverso esempi concreti, analizzate in tutti gli aspetti, anche quelli più bizzarri e meno indagati e ogni volta si cercherà l’aspetto positivo, la via d’uscita, la proposta per un esito migliore.

Tra gli ospiti fissi presenti in studio dovrebbero esserci anche l’ex direttore generale della Rai Mauro Masi e il cantante Morgan, che suonerà e discuterà con i presenti. Carlo Vulpio e Diego Volpe Pasini, invece, si occuperanno dell’analisi dei fatti di attualità, mentre Stefano Palatresi dirigerà l’orchestra che farà da colonna sonora al programma, trasmesso in diretta dal Teatro 9 degli Studios (ex De Paolis di Roma), per l’occasione trasformato scenograficamente ne La scuola di Atene di Raffaello.

Nella puntata odierna l’argomento centrale sarà “I padri”. Il conduttore spiega (fonte Libero):

Parlerò dei miei padri televisivi e di quelli letterari. Federico Zeri e Francesco Cossiga i primi, Leo Longanesi, Guido Ceronetti, Pier Paolo Pasolini e Petrini i secondi. Padri, solo Padri.

Vittorio Sgarbi anticipa il tema trattato da Carlo Vulpio:

A Carlo Vulpio, partendo dal paesaggio e dal territorio, a partire dall’eolico, ho affidato il compito di rispondere alla macchina del fango che ha deciso di mettersi in moto proprio alla vigilia del programma. Carlo parlerà di mafia per rispondere alla mafia.

Se siete avete voglia di sentir parlare d’arte in tutte le sue forme, se volete riflettere sui temi che proporrà la trasmissione, non perdetevi ogni mercoledì alle 21.10 su Raiuno l’appuntamento con Ci tocca anche Vittorio Sgarbi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>