Canonizzazione dei due Papi con Papa Francesco e Ratzinger

di Antonio Ruggiero Commenta

È stata trasmessa in mondovisione la Canonizzazione dei due Papi: Papa Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII sono stati proclamati Santi e la proclamazione, avvenuta intorno alle 10.30 accompagnata dal suono delle campane in festa e un’ovazione spontanea da parte della folla raccolta in piazza San Pietro e nelle prossimità (si parla di un milione di presenze), è stata seguita da 64 nazioni del mondo grazie ai circa 3000 giornalisti accreditati all’evento unico nella storia, grazie alla nomina di due papi durante una celebrazione presenziata da due papi, Papa Francesco e Joseph Ratzinger, il Papa emerito Benedetto XVI. Dopo il salto parliamo della celebrazione seguita dai media più importanti al mondo.

La cerimonia di santificazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II, al secolo rispettivamente Angelo Giuseppe Roncalli e Karol Woityla, è stata concelebrata da Papa Francesco e l’emerito Benedetto XVI, dove hanno preso parte 150 cardinali, 1.000 vescovi, 6.000 preti, 122 delegazioni ufficiali, 24 tra reali e Presidenti della Repubblica, a partire da Giorgio Napolitano, con la comunione che è stata distribuita da 600 sacerdoti.

In tv, la diretta da Roma domenica 27 Aprile è stata seguita su canali in chiaro -anche in 3D-, sul web, al cinema e alla radio, a partire da Sky che ha trasmesso la celebrazione in 3D sul relativo canale dedicato, ma anche su Sky TG24 HD con 40 telecamere, 13 delle quali in 3D; la produzione internazionale del CTV (Centro Televisivo Vaticano), oltre alla partnership con Sky Italia, BSkyB e Sky Deutschland, ha ovviamente condiviso il segnale con la Rai: Tg1 e Rai Vaticano hanno curato la copertura in chiaro per la tv pubblica, ma l’evento è stato seguito anche da Tgcom24, La7 e TV 2000.

Per quanto riguarda il cinema, le sale cinematografiche sono state 500 in 21 paesi: Argentina, Austria, Belgio, Bosnia Erzegovina, Brasile, Canada, Cile, Colombia, Croazia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Lettonia, Libano, Messico, Polonia, Spagna, Stati Uniti; solo in Italia invece le sale interessate sono state 130; infine, un accenno alle trasmissioni radiofoniche: non poteva mancare la diretta su Rai Radio 1. E voi, dove avete seguito l’evento? O magari ve lo siete perso?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>