Anticipazioni: Chi l’ha visto? Stasera su Rai tre

di Valentina Petulla Commenta

Vi ricordate dell’omicidio di Yara Gambirasio, la tredicenne sparita e uccisa nel novembre 2010 a Brembate Sopra, Bergamo? Questa sera  alle 21.05  la trasmissione di servizio di Rai 3 Chi l’ha visto? Torna a parlarci di lei e del mistero della sua  storia.  Con Federica Sciarelli, conduttrice in diretta dallo Studio 2 di via Teulada, verranno approfonditi i gialli irrisolti della cronaca, con immagini inedite, interviste e documenti  su grandi e piccoli casi che  appassionano  e dividono l’opinione pubblica.

Il mistero di Yara non trova soluzioni e dopo 30 mesi, migliaia di Dna analizzati, e tante piste seguite, non si è concluso nulla. I genitori ancora aspettano la verità sulla morte della loro figlia, svanita come niente fosse in  un breve tratto di strada. Al centro della  puntata di stasera si parlerà anche del giallo di Garlasco  a pochi giorni dall’inizio del processo in Cassazione contro la sentenza d’Appello per Alberto Stasi, il fidanzato della vittima, unico imputato, ad oggi non  colpevole.

Il caso risale al 13 agosto del 2007 con la sparizione della studentessa  Chiara Poggi.  Sono passati sei anni dal delitto, ma i genitori ancora non si rassegnano  alla morte della propria figlia. Stasera assisteremo all’accorato appello che la mamma rilascierà per Rai tre, “Voglio la verità per mia figlia, la cercherò sempre. Se qualcuno ha visto qualcosa che prima non ha avuto il coraggio di dire, che non si è sentito di raccontare, sarei infinitamente grata se lo facesse adesso“. Inoltre la mamma parlerà di come sono trascorsi per lei e per la sua famiglia i sei anni dalla morte di Chiara. Nel ricordo della famiglia  vive una Chiara solare, generosa e piena di vita; una ragazza che non avrebbe mai aperto la porta a un estraneo, e che pure quella mattina d’estate fece entrare in casa il suo assassino e con ogni probabilità non aveva alcun sospetto di quello che le sarebbe successo.

Sarà poi la volta di alcune interessanti novità che potrebbero far luce sul caso di Salvatore Colletta e Mariano Farina, due giovani di cui da vent’anni ormai s’è persa ogni traccia; i due, infatti, potrebbero essere stati murati in una villa alla periferia di Bagheria, in Sicilia. Si pensa anche a un possibile coinvolgimento di Cosa Nostra in questa misteriosa scomparsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>