Home » Tg4, Giovanni Toti sulle meteorine: “Per sapere se pioverà non sento l’esigenza di ulteriore spettacolarizzazione rispetto alla notizia”

Tg4, Giovanni Toti sulle meteorine: “Per sapere se pioverà non sento l’esigenza di ulteriore spettacolarizzazione rispetto alla notizia”

Al settimanale Oggi, Emilio Fede ha illustrato i risvolti del suo licenziamento da direttore del Tg4:

Professionalmente distrutto. Ora manca solo mi eliminino fisicamente e non lo escludo. Ho ricevuto molte minacce di morte, ho già fatto denuncia al commissariato di Segrate.

Sui 2,5 milioni di euro che avrebbe cercato di portare in Svizzera, vedendoseli rifiutare da una banca…:

Voglio sapere come stanno le cose, collaborerò coi magistrati, perchè io in quella banca non c’ero. C’è stato sicuramente un complotto dei serviziettini segretini, li chiamo io. Fedele Confalonieri non c’entra nulla, e neanche Mauro Crippa o Pier Silvio.

In una lunga intervista a Chi, invece, il neo direttore Giovanni Toti ha motivato la scelta di cancellare Sipario…:

Dopo vent’anni (di direzione di Emilio fede, ndr), il Tg4 deve diventare più normale, deve essere fatto con una linea politica che non sia così personalistica, in modo che se un domani i vertici di Mediaset dovessero scegliere un altro direttore, il tg possa andare avanti quasi da solo. Il pubblico oggi è più interessato all’articolo 18 che alla cronaca rosa. Adesso uso i minuti di quella rubrica per allungare il tg.

… e delle meteorine:

Per sapere se pioverà, si può usare il nostro centro Epson Meteo e non sento l’esigenza di ulteriore spettacolarizzazione rispetto alla notizia.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento