Quarto Grado, parla il padre di Loris: “Chi è stato deve pagare”

di Antonio Ruggiero Commenta

Nell’appuntamento speciale di Quarto Grado, andato in onda martedì 10 Dicembre su Rete 4, il tema centrale della serata era il caso del piccolo Loris Andrea Stival: dopo il fermo di Veronica Panarello con l’accusa di omicidio aggravato per la morte del figlio, il programma di approfondimento curato da Siria Magri che si intitola per l’occasione Giustizia per Loris.


Alla luce degli ultimi sviluppi del caso che scuote l’Italia, la trasmissione di cronaca di Rete 4 condotta da Gianluigi Nuzzi con Alessandra Viero ha aggiornato gli spettatori sulle motivazioni che hanno indotto i magistrati della Procura di Ragusa ad accusare la donna di aver ucciso il figlio di otto anni; ai microfoni di Quarto Grado, Davide Stival, il padre di Loris (che ricordiamo è stato ucciso nel ragusano lo scorso 29 Novembre):

Chi è stato è stato, anche se si tratta di mia moglie, deve pagare. Lei dice di aver portato Loris a scuola ma ci sono troppe coincidenze contro la sua tesi. Non si può fare questo a un bambino.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>