Matrix, Quarto grado: dichiarazioni di un compagno di scuola sulle baby squillo e dal marito di Francesca Tarca

di Redazione Commenta

Subito dopo il salto, vi proponiamo alcune dichiarazioni di un compagno di scuola di una delle due baby squillo coinvolte nello scandalo dei Parioli, rilasciate durante la trasmissione Matrix e del marito di Francesca Tarca, scomparsa lo scorso 28 ottobre, che sono state rilasciate a Quarto Grado.

Il compagno di scuola parla dello stile di vita delle due ragazze:

Avevano sempre soldi, sempre cocaina appresso ed ogni tanto sparivano per intere giornate e non sapevamo dove fossero, quindi alcuni sospetti li avevamo; io sono al corrente da maggio di questa situazione, ma non sapevo della mamma che le costringeva: pensavo fosse una cosa stupida che stavano facendo.

Le due ragazze ci vengono poi descritte in questi termini:

Emanuela è ragazza molto solare, una ragazza molto tranquilla, le piaceva divertirsi ed era estremamente popolare nel quartiere, ma poi l’amicizia fra le due in realtà, andando avanti nell’ultimo periodo é diventata distruttiva, si stavano autodistruggendo tra droga e serate fuori, non andavano a scuola, non studiavano, anche se Emanuela cercava di farlo, non voleva rovinare la sua vita, ma poi é iniziato tutto questo e secondo me la situazione le é scappata di mano.

Il ragazzo parla poi del background familiare delle due baby squillo:

Il padre di Emanuela, vive in Germania e sua madre era sola: una barista piena di debiti, mentre per quanto riguarda i genitori della più grande, uno era morto e l’altra si era semplicemente arresa a lei, perché non sapeva più cosa fare di fronte alle minacce e ai comportamenti della figlia, che in varie occasioni l’aveva picchiata e la minacciava molto spesso, onestamente vista la situazione, me lo sarei aspettato.

Concludiamo con le dichiarazioni del marito di Francesca Tarca:

In questo momento l’importante è che Francesca torni a casa, poi le cose si mettono a posto; escludo che sia scappata con qualcuno, perché anche i telefoni non danno nessun riscontro, oltre al fatto abbiamo parlato domenica scorsa a proposito della separazione e lei mi ha detto che forse provava ancora qualcosa per me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>