Massimo Boldi racconta a Verissimo la morte della moglie e della sua carriera con De Sica: “Ho certato di convincere Christian per tornare a lavorare insieme”

di Redazione Commenta

Finalmente svelato dallo stesso Massimo Boldi a Verissimo il motivo per cui il duo Boldi-De Sica si è sciolto agli inizi del 2000: si tratta della morte della moglie dell’attore comico, che ha cambiato la sua prospettiva e la sua visione della vita completamente rinnovata dopo la perdita.

Il motivo della separazione artistica tra me e Christian De Sica non è mai stato capito.

In una lunga intervista al talk show di Canale 5 del sabato pomeriggio, per la prima volta Massimo Boldi ha raccontato a Silvia Toffanin le ragioni della rottura del sodalizio con l’amico e collega storico Christian De Sica:

Io non ho tradito la causa. Quando è morta mia moglie, ho capito che dovevo ricominciare dal principio la mia vita.

Mi sono separato dal mio compagno di una vita, Christian, e dal mio produttore De Laurentis che, oltretutto, mi aveva proposto un contratto favoloso, perché volevo capire chi ero.

La Toffanin ha poi chiesto a cipollino se c’è la possibilità che si ricrei una delle coppie comiche più amate del cinema italiano:

Ho cercato di convincere Christian a tornare a lavorare insieme, ma lui dice che siamo troppo vecchi, ultimamente gli ho detto che probabilmente se il prossimo Natale facessimo un nuovo film insieme, magari non guadagneremmo come Checco Zalone, ma al cinema ci verrebbero a vedere in tanti.

Per la regia si è già fatto avanti Neri Parenti che, in un messaggio video, chiede a Boldi quando lavoreranno ancora insieme.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>