Colorado, Paolo Ruffini: “Un vestitino che non toglierei per indossarne un altro”

A Libero, Paolo Ruffini conduttore di Colorado anche nella prossima stagione, ha negato di aver avuto contatti con il gruppo di Zelig per subentrare a Claudio Bisio:

Il mio sogno è piuttosto riuscire sempre a portare un pezzetto di me a Colorado e farlo diventare quello che Zelig è stato per Bisio: è un vestitino che mi sta talmente bene, che non credo sarebbe il caso di togliermelo per indossarne un altro.

Ha aggiunto:

Nonostante il venerdì fosse una serata agguerrita, con competitor pazzeschi come Crozza e Quarto Grado, il pubblico non ci ha mai abbandonato. E comunque credo che l’Auditel non sia il metro, si dovrebbe andare al mercato e contare quante persone ti fermano, perché oggi ci sono tante possibilità di vedere e rivedere i programmi con il pc, VideoMediaset, Mediaset Extra, Italia 1+24…

Accanto all’attore toscano, riconfermata anche Belen Rodriguez:

Di lei posso dire solo cose belle, è carinissima e intelligente. E non sono caduto nemmeno dal motorino, meglio di così…

Ruffini, inoltre, spera di ripetere l’avventura di Stracult con Marco Giusti:

Lo spero, è stata una bellissima esperienza. Non so se sono eclettico, ma mi piace fre cose diverse.

Lascia un commento