Messi a Focus, scelti i 4 protagonisti del canale tv di scienze e cultura

di Antonio Ruggiero Commenta

Dopo mesi di provini e sfide in tv, sono stati eletti i vincitori dell’iniziativa Mettiti A Focus!, il casting per trovare 4 volti rappresentativi delle principali aree tematiche di Focus (DTT 56, Sky 418): Storia, Spazio&Scienza, Natura, Come Funziona.


Messi A Focus (5 episodi da 10’) è un programma originale in onda in prima tv assoluta da lunedì 14 marzo alle 20.25 per presentare in ogni puntata le quattro persone che diventano ufficialmente i volti della rete tv.

Per Storia c’è Leonardo Gerotto (nato a Jesolo, classe ’86) milanese d’adozione, appassionato di viaggi alla scoperta del mondo. Travel blogger nei ritagli di tempo, si definisce una sorta di Indiana Jones del terzo millennio. Laureato in Finanza alla Bocconi, si occupa di Marketing in una multinazionale.

Per Natura largo a Willy Guasti (classe ’91, di Prato), studente di Scienze Naturali da sempre appassionato a tutto quello che coinvolge il mondo esterno; per gli appassionati di Spazio&Scienza il punto di riferimento sarà Michele Mazzavillani (veneziano, classe ’64) diplomato con maturità scientifica, inizia l’Università di Economia e Commercio Ca’ Foscari. Lascia l’università per esplorare le potenzialità del mondo informatico nell’ambito lavorativo. Viene assunto nel 1990 da una multinazionale, dove svolge tutt’ora la propria attività di dirigente.

Per la categoria più estrosa, Come Funziona, il volto è quello di Nicola Bizzarri, 33 anni e una passione per l’anatomia che lo porta a diplomarsi come massaggiatore-massofisioterapista dopo il liceo scientifico. Con una marcata vena artistica studia recitazione a livello accademico e oggi si divide tra studi fisioterapici e palcoscenico, felice di unire tutti i giorni scienza e follia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>