Meraviglie dal Mondo Sommerso, ogni mercoledì su Focus

di Antonio Ruggiero Commenta

Dal 20 Agosto, ogni mercoledì alle 22.05 in prima tv su Focus (DTT 56, Sky 418) la nuova serie Meraviglie del Mondo Sommerso, quattro puntate in compagnia di una squadra di esperti subacquei guidata da Monthy Halls alla scoperta delle profondità dei mari e dei luoghi misteriosi.

Il mare copre il 71% del nostro pianeta e ha una profondità media di 2,5 miglia, il punto più profondo è di quasi 7 miglia. La luce penetra fino 300 piedi e al di là, il buio: Monthy Halls è esploratore e biologo marino inglese che ha messo insieme un team di cinque esploratori specializzati con un cameraman d’altura, uno speleologo, uno specialista in relitti e un esperto in tecnologie subacqueo per riprendere le loro avventure sottomarine in Meraviglie del Mondo Sommerso.

Di seguito è possibile consultare le anticipazioni sulle quattro spedizioni:




 

20 Agosto | The Kaiser’s Lost Goldalla: in Namibia, un lago profondo, scuro e limoso, un’immersione di sette giorni, grazie alla quale hanno trovato l’equivalente di un museo militare. I resti spettrali dell’esercito Tedesco ritiratosi in Sud Africa nel 1915.

27 Agosto | Le Rovine Sottomarine a Yonaguni: sul bordo occidentale dell’arcipelago giapponese si trova la piccola isola di Yonaguni, un pezzo di roccia tremante sul bordo di una placca tettonica. I suoi fondali nascondono uno splendido tempio subacqueo terrazzato, scoperto alla fine degli anni 80.

3 Settembre | La Nave Fantasma di Thunder Bay: nel Lago Huron a nord degli Stati Uniti si trova uno dei relitti più misteriosi. Il Cornelia B. Windiate, affondato il 27 Novembre 1875 per un violento temporale, giace sul fondale del lago perfettamente intatto e senza alcuna traccia dell’equipaggio.

10 Settembre | La Maledizione della Blue Hole in Egitto: Dahab è un sito difficilmente accessibile nella penisola del Sinai dove sono morti almeno 40 subacquei. È una grotta alla quale vengono attribuite leggende locali sulla maledizione di una principessa beduina morta suicida nell’enorme spazio blu.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>