Sfide Olimpiche, 14 luglio su Rai 3: gli Outsider

Gli Outsider sono i protagonisti della seconda puntata di Sfide Olimpiche, il programma condotto da Alex Zanardi, in onda giovedì 14 luglio alle 23.45 su Rai 3.


Michael Phelps, l’atleta più medagliato della storia delle Olimpiadi, ha dichiarato:

Non puoi mettere un limite a tutto: quanto più sogni, tanto più puoi ottenere.

Eppure, anche un campione come Phelps all’inizio era uno dei tantissimi outsider pieno di sogni: a raccontare il cannibale di Baltimora -che potrebbe essere ancora protagonista a Pechino– ci sono gli atleti italiani che hanno gareggiato contro di lui come Massimiliano Rosolino ed Emiliano Brembilla.

A Sfide Olimpiche anche la storia di Alberto Juantorena, atleta cubano che vinse l’oro sugli 800 metri a Montreal nel 1976, non dimenticando l’incredibile maratona di Atene 2004 vinta da Stefano Baldini all’interno dello stadio di Olimpia che racconta l’emozione della gara e rievoca ogni dettaglio di quella giornata.

Tra i protagonisti della puntata, inoltre, l’indimenticata Ondina Valla, prima donna italiana a vincere una medaglia olimpica. Una medaglia insperata, come quella che molti anni dopo conquisterà Pino Maddaloni, il judoka di Scampia che racconta l’emozione di infilarsi un oro olimpico al collo.

Per gli atleti dell’Italia Team che difenderanno i colori del nostro Paese a Rio de Janerio, infine, il protagonista è Osmany Juantorena, nipote di Alberto che vinse gli 800 metri per Cuba nel 1976.

Osmany gioca nella nazionale di pallavolo che punta a una medaglia ai Giochi brasiliani.

 

Lascia un commento