Reazione a Catena di Sera su Rai 1: ospiti e meccanismo

di Redazione Commenta

Ospiti di Amadeus a Reazione a Catena di Sera su Rai 1 mercoledì 31 agosto sono Massimo Lopez, Fabrizio Frizzi, Roberta Capua, Elisabetta Gregoraci, Giancarlo Magalli, con l’accompagnamento musicale degli Oblivion

Sfida tra i migliori campioni di sempre, accompagnati da ospiti vip, per Reazione a Catena di Sera, lo speciale in onda su Rai 1 mercoledì 31 agosto alle 21.25.

Dopo il successo della stagione estiva, Reazione a Catena torna in prima serata con una sfida tra i migliori concorrenti nella puntata Reazione a Catena di Sera con Amadeus come ormai consolidato padrone di casa.

Per le tre puntate speciali del quiz di Rai 1 è stato deciso di coinvolgere volti noti del piccolo schermo.

Il 31 agosto, il 2 e il 9 settembre tornano al pulsante le squadre che meglio hanno saputo interpretare questo gioco.

Al meccanismo classico, costituito da un crescendo di catene, indovinelli e prove a tempo, si aggiunge un cocktail di sketch, intermezzi musicali, momenti di spettacolo grazie agli ospiti di Amadeus.

Nella prima delle tre puntate, in onda il 31 agosto in prima serata su Rai 1, la squadra dei Tiri In Ballo (mamma Nadia con i due figli Costanza e Francesco da Padova) insieme a Roberta Capua e Massimo Lopez, affrontano gli Italia 90 (Mattia, Paolo e Paolo da Lodi) con Fabrizio Frizzi ed Elisabetta Gregoraci.

Per le catene musicali, Amadeus chiama al microfono il gruppo bolognese degli Oblivion, cui spetta il compito di centellinare gli indizi necessari per indovinare la canzone misteriosa.

Nell’angolo del linguista, sarà presente il professor Francesco Sabatini, presidente onorario dell’Accademia della Crusca.

Presente anche Giancarlo Magalli nelle vesti del disturbatore con le sue battute e le sue spigolature.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>