Quarto Grado, 7 Aprile su Rete 4: sviluppi sul delitto di Cirò Marina

di Antonio Ruggiero Commenta

Il venerdì sera di Rete 5 Gianluigi Nuzzi ed Elena Tambini conducono un uovo appuntamento con Quarto Grado, la trasmissione di approfondimento sui fatti di cronaca

Venerdì 7 aprile alle 21.15 su Rete 4 va in onda una nuova puntata con Quarto Grado: il programma, condotto da Gianluigi Nuzzi con Elena Tambini, continua a seguire gli sviluppi sul delitto di Antonella Lettieri a Cirò Marina (Crotone).

Si indaga per delineare i contorni dell’efferato delitto – compiuto proprio l’8 marzo, giorno della festa della donna – per il quale è stato arrestato il vicino di casa Salvatore Fuscaldo: gli inquirenti cercano risposte ai due misteri principali come gli eventuali complici e il movente.

A seguire, la trasmissione a cura di Siria Magri è a Catania nel giorno in cui è attesa la sentenza per Salvatore Di Grazia, accusato di aver ucciso la moglie Mariella Cimò e di averne occultato i resti. Per l’uomo, che da sempre si proclama innocente, il pubblico ministero ha chiesto l’ergastolo.

Infine, Quarto Grado si occupa dell’omicidio di Lorys Stival: dopo la condanna a 30 anni di reclusione in primo grado, Veronica Panarello –madre del bambino ucciso a Santa Croce Camerina il 29 novembre 2014– si prepara al processo d’appello.

Il suo legale Francesco Villardita ha chiesto una nuova perizia psichiatrica e la riapertura dell’istruttoria dibattimentale per effettuare il confronto tra lei e il suocero Andrea Stival: l’avvocato punta all’assoluzione ritenendo, in subordine, la sussistenza del concorso anomalo nell’omicidio, commesso da altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>