Cake Star: Pasticcerie in Sfida 2, dal primo febbraio alle 21:10 su Real Time

di Antonio Ruggiero Commenta

Katia Follesa e Damiano Carrara si ritrovano per la seconda stagione di Cake Star: Pasticcerie in Sfida, in onda dal primo febbraio su Real Time

Katia Follesa e Damiano Carrara ritornano nella seconda stagione di Cake Star: Pasticcerie in Sfida, la competizione più golosa della televisione in onda dal primo febbraio alle 21:10 su Real Time.

Cake Star: Pasticcerie in Sfida 2, anticipazioni

Nella prima puntata di Cake Star: Pasticcerie in Sfida, Damiano, dopo aver terminato la prima stagione abbandonando Katia poco prima del fatidico sì, si farà perdonare con una golosa proposta: si inginocchierà e le porgerà l’ambita scatolina con all’interno il prezioso anello di Cake Star, con cui le proporrà di fare la seconda edizione del programma. Katia risponderà ovviamente si, anche se felicemente sposata, per amore del gioco. Per questo motivo tenterà di trasformarlo in un perfetto gentiluomo, insegnandogli l’arte della conquista. Lui accetterà l’invito a una condizione, che Katia impari da lui ad avere cura del proprio corpo con la giusta dose di fitness giornaliero.

Il road trip alla ricerca delle migliori pasticcerie d’Italia toccherà la Versilia, Genova, Lecce, Bergamo, Firenze, Trieste, Modena, Perugia, Siracusa, Padova, Salerno e Roma e vedrà tre pasticceri agguerriti che si sfideranno per conquistare il palato dei giudici e dei loro stessi avversari con un punteggio da 0 a 5 stelle. Ogni contendente verrà giudicato per la pasticceria, il cabaret di paste e il pezzo forte. Solo chi avrà ricevuto più stelle accederà al duello finale e si batterà, in una sfida ad armi pari fuori dal proprio laboratorio, per aggiudicarsi il trofeo di Cake Star, il titolo di miglior pasticceria della città e un premio in denaro di 2.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>