The inside da questa notte su Italia 1

Da questa notte e ogni mercoledì andrà in onda su Italia1 il telefilm The inside, alle ore 1.50. The inside è una serie tv statunitense, andata in onda per la prima volta nel 2005 sulla rete televisiva Fox: la prima ed unica serie si compone di 13 episodi.

Negli Stati Uniti ne furono mandati in onda solo sette, in quanto la serie venne cancellata a sei puntate dalla fine: il perché di questa decisione è ancora un mistero, dato che gli ascolti erano buoni ed il pubblico sembrava apprezzare The inside, in Italia invece saranno trasmesse tutte e 13 le puntate.

The inside, che è stata scritta da Todd e Glenn Kessler e prodotta da Tim Minear e Howars Gordon per la Century Fox Television, racconta le vicende dell’agente speciale dell’FBI di Los Angeles Rebecca Locke (Rachel Nichols, già protagonista di Alias), che si occupa dell’unità crimini violenti, una divisione speciale dedicata alle indagini su crimini efferati. Nella sua missione è affiancata dall’agente speciale Virgil Webster (Peter Coyote) detto Web: questi è anche l’unico a sapere del segreto che Rebecca custodisce gelosamente.

Read more

Day Break : l’eccezione che conferma la regola

Vi ricordate quando, in diversi post precedenti, non mi spiegavo come mai le reti italiane comprassero serie televisive di scarso successo dagli americani. Ebbene non ho ancora trovato una risposta, ma l’eccezione che conferma la regola (se ha avuto scarso successo negli Stati Uniti non merita di essere visto) si!

L’eccezione è una miniserie televisiva di 13 puntate, prodotta dalla ABC per occupare lo spazio lasciato dalla pausa invernale di Lost, chiusa per un vistoso calo d’ascolti, che è arrivata da pochi giorni in Italia su Steel, uno dei nuovi canali del digitale terrestre. Il suo nome: Day Break.

Day Break narra la storia del Detective Brett Hopper, ingiustamente incriminato per un omicidio mai commesso (sarà vero?), ricercato dalla polizia e da una gruppo di persone ancora ignote conniventi delle forze dell’ordine.

Read more

2007: le serie TV – Trionfa Dr. House, Lost stupisce, finisce O.C.

 

In Italia le serie televisive hanno invaso i palinsesti dei principali canali in chiaro (per non parlare dei canali tematici FOX e AXN), in alcuni casi con risultati di grande rilievo, come la consacrazione di Dr. House, in altri deludendo le aspettative, a causa anche dei continui cambi di programmazione settimanale e di collocazioni notturne ampiamente ingiustificate a favore di Fiction italiane prive di novità.

Bellissima a mio parere la terza serie di Lost e 4400, ingiusta la fine di O.C., innovativi Eureka e Sleeper Cell. Piacevole Ugly Betty. Spassoso Scrubs. Ottime conferme per The Shield e Prison Break.

Di contro, non capisco come mai si siano importate in Italia serie TV come The Inside e Killer Instinct, uscite negli Stati Uniti nel 2005 e sospese dopo la prima stagione. Non è forse uno spreco di soldi?

Read more