Fratelli Benvenuti, riassunto seconda puntata

Nella seconda puntata della serie tv I fratelli Benvenuti, nell’episodio intitolato Scontrino d’oro, Claudio (Enzo Salvi) vuole conquistare il posto da direttore amministrativo del centro commerciale e per farlo cerca di sedurre la direttrice Elvira: ma questa lo informa che per diventarlo deve cercare di vincere lo scontrino d’oro. Si tratta di un’iniziativa lanciata ai commercianti per incentivare le vendite: Lorenzo Benvenuti (Massimo Boldi) e sua sorella Teresa (Barbara de Rossi) per vincere la competizione si ingegnano in strategie di marketing, prima tra tutte convince il figlio Renato (Davide Silvestri) a lavorare con loro.

Le due sorelle Giorgia (Lucrezia Piaggio) e Camilla (Nina Torresi), figlie di Lorenzo, si stanno innamorando dello stesso ragazzo, Luca: quest’ultimo le passa a prendere a scuola e fissa un appuntamento con entrambe, ovviamente l’una all’insaputa dell’altra. Renato è già stanco del lavoro in salumeria, Teresa invece è sempre più attratta da Angelo, il suo spasimante proprietario della palestra, che però non piace a Lorenzo, che ostacola l’uomo in ogni modo. Lorenzo vuole aiutare Lara, dipendente del centro commerciale che si è lasciata con il marito e non sa dove dormire con la figlia Margherita: porta Lara dal padre anziano, nascondendogli però la presenza della bambina.

Luca quel pomeriggio esce con Giorgia: i due si baciano. Lorenzo sente la mancanza della moglie Doris (Gloria Guida) partita per l’India, la donna non pare voler tornare e Lorenzo minaccia di voler divorziare. Luca esce anche con Camilla, anche loro due si baciano e trascorrono una bella serata: le due sorelle si raccontano tutto, sembra quasi siano divenute amiche. Il padre di Lorenzo intanto scopre la presenza della piccola Margherita ma, incredibilmente, si affeziona e gioca con lei. Il concorso è finito, i Fratelli Benvenuti hanno vinto incassando più di tutti, ricevono la targa dalla direttrice Elvira e Claudio riceve la notizia di essere stato assunto come direttore amministrativo.

Read more

Fratelli Benvenuti riassunto prima puntata

Nella prima puntata della nuova serie tv Fratelli Benvenuti, facciamo la conoscenza con il protagonista Lorenzo Benvenuti (Massimo Boldi), salumiere che si ostina a non voler lasciare il suo negozio di macelleria per trasferirsi all’interno di un nuovo centro commerciale: la moglie Doris (Gloria Guida) dopo averlo convinto ad aprire, parte per un viaggio in India di dieci giorni, lasciando a Lorenzo anche la gestione dei quattro figli. Lorenzo gestisce la macelleria insieme ai fratelli Teresa (Barbara De Rossi) e Claudio (Enzo Salvi): Doris è in India da quasi due settimane e non vi sono segni del suo ritorno, Lorenzo curioso della gestione dei suoi fratelli, si reca al centro commerciale.

Teresa e Claudio non riescono a gestire la clientela, Teresa viene anche disturbata da un misterioso corteggiatore, Angelo: il centro commerciale è popolato anche dai due parrucchieri (Fichi d’India), dall’edicolante (Elisabetta Gregoraci) e da un ristorante indiano dove lavora la cameriera Krishna (Elisabetta Canalis). Teresa sfinita chiede a Lorenzo di tornare in salumeria ma questo, orgoglioso, non intende lavorare con il fratello Claudio: la direzione del centro commerciale però è scontenta della salumeria e vuole mandate via i fratelli Benvenuti. Claudio grazie al suo charme convince la direttrice a dare alla salumeria una seconda possibilità.

Alla fine Lorenzo capisce di dover tornare in salumeria, per ristabilire l’ordine anche nei confronti dei familiari: il caos regna sovrano, le figlie di Lorenzo, Giorgia (Lucrezia Piaggio) e Camilla (Nina Torresi) non fanno altro che litigare. Intanto il figlio maggiore, Renato (Davide Silvestri), che faceva lo chef su una nave ma che è stato licenziato a causa della relazione con la figlia del comandante, torna a casa raccontando al padre di essere stato assalito dai pirati. Lorenzo vorrebbe che il figlio andasse in salumeria a dare una mano: il figlio minore, esperto di computer, crea un portale web dove racconta le vicende della sua famiglia e che è cliccatissimo.

Read more

Benvenuti al centro commerciale, Il colore dei soldi, Sipario: una novità per ogni rete Mediaset

Torniamo ad occuparci del futuro prossimo e anteriore di mediaset per annunciarvi tre novità in arrivo una per Canale 5, una per Italia 1 e uno par Rete 4.

Cominciamo da quest’ultima: Emilio Fede ha annunciato sulle colonne di Tv Sorrisi e Canzoni, come riportato prontamente su Mondoreality, che la ex concorrente del Grande Fratello e de La Fattoria, Daniela Martani sarà la prossima conduttrice di Sipario, il rotocalco del Tg4. La “pasionaria” comincerà a lavorare già dal 6 aprile.

Su Canale 5, al più tardi per gennaio 2010, arriverà la tanto chiaccherata fiction Benvenuti al centro commerciale. Nelle vicende del grande magazzino di Milano dovrebbero essere protagonisti, oltre a Massimo Boldi anche Lucrezia Piaggio, Nina Torresi, Davide Silvestri, Barbara De Rossi, Elisabetta Gregoraci, Gloria Guida ed Elisabetta Canalis.

Read more

Recensione: Matrimonio alle Bahamas – C’è di peggio

Cristoforo Colombo (Massimo Boldi) è un milanese che lavora come tassista a Roma. La sua famiglia, composta dalla moglie siciliana Rosy (Anna Maria Barbera), il figlio pseudo rapper (Valentino Campitelli), il cognato ladro (Enzo Salvi) e la sua fidanzata Lory (Loredana De Nardis), e i surreali cugini di Cristoforo (I Fichi d’India) deve partire per le Bahamas dove è programmato (circa a metà film) il matrimonio di Valentina (Lucrezia Piaggio), l’altra figlia, quella studiosa con la borsa di studio all’università di Miami.
Valentina, durante il suo soggiorno a Miami, un ottimo toccasana per dimenticare il suo ex (Raffaello Balzo) ha infatti conosciuto Bob (Donald French) di cui si è perdutamente innamorata, senza sapere la natura benestante (o meglio facoltosa) della sua famiglia nonché le sue origini italiane: il padre Al Di Giacomo (Biagio Izzo) è un agente di borsa e la madre (Victoria Silvstedt), la classica riccona bella e inutile.
Matrimonio alle Bahamas è una piacevole commedia, fatta di umanità e semplicità, ma un pessimo film comico, dove l’unica a tener a galla la baracca, è proprio Anna Maria Barbera con il suo classico repertorio di storpiature, vista la palesata inutilità nella storia dei Fichi d’India e il guinzaglio messo a Enzo Salvi, che graffia ma non morde. Gli altri protagonisti maschili a partire proprio da Boldi e Izzo (che se avesse parti più interessanti forse non sarebbe male), risultano molto più piacevoli nei momenti di commedia, che in quelli pseudo comici dove di reciclano gag preistoriche o giochi di parola prevedibili fino all’inverosimile.

Read more