Si Può Fare, tutti i concorrenti del cast

Dopo aver proposto per 5 puntate La Pista, Rai 1 continua a sperimentare e lo fa per altri 5 episodi di un nuovo spettacolo condotto da Carlo Conti dal titolo Si Può Fare: come abbiamo già accennato nei giorni precedenti, lo show (che proviene da un format di un talent israeliano) in forma di varietà viene trasmesso dal 2 Maggio ogni venerdì sulla prima rete televisiva pubblica; dopo il salto, vi raccontiamo per filo e per segno i dodici componenti del cast della trasmissione, provenienti dal mondo dello sport e dello spettacolo, pronti a sfidarsi in coppia in prove mai affrontate prima.

Si Può Fare, il nuovo talent-varietà con Carlo Conti | Rai1

Si Può Fare è un varietà di Rai 1 (guai a chiamarli talent) tratto però da talent show di origine israeliana dal titolo I Can Do That: il programma è condotto da Carlo Conti (un’annata d’oro si prevede per il presentatore toscano) con un’anticipazione lunedì 28 Aprile al posto di Affari Tuoi mentre la prima vera e propria puntata dello spettacolo è prevista per venerdì 2 Maggio alle 21.10 sull’ammiraglia Rai: 12 vip si mettono in gioco per dimostrare al pubblico di avere un talento nascosto, giudicati da Pippo Baudo, Juri Chechi e Amanda Lear.

Santa Barbara, alle 21.10 su Rai1 Vanessa Hessler interpreta una martire cristiana

Santa Barbara in onda stasera su Raiuno: tolti i panni di Sherazade nella miniserie Mille e Una Notte, Vanessa Hessler ritorna protagonista su Rai Uno con il ruolo di Santa Barbara nel film tv prodotto dalla Lux Vide per la struttura  Rai Fiction, in onda stasera in prima serata, ripercorrendo la vita della celebre santa di Nicomedia, martire della Chiesa cattolica e della Chiesa ortodossa, patrona di Rieti oltre che protettrice dei Vigili del Fuoco,  dei minatori e dei marinai.

La figlia del capitano su Raiuno

Andrà in onda, stasera e domani 10 gennaio alle 21.10 su Raiuno, La figlia del capitano, la fiction in due puntate ispirata all’omonimo romanzo di Aleksander Sergeevic Puskin, con Vanessa Hessler, Primo Reggiani e la partecipazione straordinaria di Edwige Fenech, per la regia di Giacomo Campiotti. Nel cast anche Nini Salerno (Savel’Ic), Ludovico Fremont (Svabrin) e Francesca Chillemi (Kitty).

Monica Bellucci in Ris Roma 2, La famiglia Gionni su DeAKids, Riccardo Milani attore in Tutti pazzi per amore 3, Vittorio Sindoni dirige La ragazza americana

Foto: AP/LaPresse

Nella terza stagione di Tutti pazzi per amore vedremo anche l’attrice Alessia Barela e il regista Riccardo Milani, che ha girato le prime due stagioni della serie di Raiuno: la prima sarà guest in alcune puntate, il secondo apparirà per un cameo, nei panni del medico di Monica Liverani (Carlotta Natoli).

Vittorio Sindoni girerà ad Arezzo e dintorni, tra aprile e maggio La ragazza americana, la fiction prodotta da Immagine e Cinema per la Rai. Vanessa Hessler, Orso Maria Guerrini, Ilaria Occhini e Giulio Berruti saranno i protagonisti della storia di una giovane d’Oltreoceano che riceve in eredità un antico castello diroccato nell’aretino.

Monica Bellucci parteciperà con un cameo alla seconda stagione di Ris Roma (come potete vedere nella foto d’apertura): secondo l’Asca, a riprese ultimate, gli Studios di Cinecittà riapriranno il set appositamente per lei. Nella nota dell’agenzia si legge:

Un medico in famiglia 7 anticipazioni; Don Matteo 8, La ragazza americana, Il giovane Montalbano: casting

Foto: AP/LaPresse

Don Matteo 8. Nino Frassica non ha ancora firmato il contratto per la nuova stagione della serie di Raiuno a causa di un altro importante progetto che lo impegnerebbe sul set durante le riprese di Don Matteo. Nel frattempo continua il casting per il ruolo del pubblico ministero, la protagonista femminile della fiction. Per ora sono state provinate Roberta Giarrusso, Chiara Ricci, Jane Alexander e Margareth Madè. (fonte Asca)

Casting: Vanessa Hessler e Giulio Berruti sono i probabili protagonisti de La ragazza americana, fiction tv Rai diretta da Vittorio Sindoni e prodotta da Edwige Fenech che sarà girata a marzo; Sarah Felberbaum sarà la protagonista femminile de Il giovane Montalbano, la serie di Raiuno con Daniele Riondino che si girerà da fine febbraio.

Cenerentola, la rivisitazione della favola con Vanessa Hessler e Flavio Parenti prossimamente su Raiuno

Foto: AP/LaPresse

Prossimamente su Raiuno andrà in onda Cenerentola, la fiction in due puntate prodotta da RaiFiction, Lux Vide e Beta Film (per un costo di dodici milioni di euro) diretta da Christian Duguay, con Vanessa Hessler, Flavio Parenti, Natalia Worner e Ruth-Maria Bubitschek, rilettura della famosa favola.

Il film, ambientato nella Dolce Vita romana Anni cinquanta, racconterà la storia della concertista Aurora, moderna Cenerentola, costretta dalla seconda moglie di suo padre a fare la sguattera in un albergo che precedentemente era casa sua e vessata dalle sorellastre. La nonna materna, Mrs. Cooper, ex stella del cinema muto, poterà la nipote a scegliere l’abito più bello per partecipare al ballo promosso da Sebastian, il rampollo di una ricca famiglia d’imprenditori austriaci.

Christian Duguay dice (fonte Il Corriere della sera):

Tutti pazzi per Amore 3: Neri Marcorè non ci sarà; Daniele Liotti in Distretto di Polizia 11?

Foto: AP/LaPresse

Tutti pazzi per amore 3. Secondo Cinemotore oltre a Martina Stella ci sarebbe un’altra attrice in lizza per un posto nella fiction di Raiuno: Anita Caprioli. Nel frattempo Neri Marcorè a Vanity Fair ha confermato che abbandonerà la serie: l’attore racconta:

Avevo capito male. Credevo che sarei diventato come Warren Beatty che continua a circolare nel mondo nel Paradiso può attendere. Invece ero come Bonolis. Comunque, il terzo anno non lo farò.

Una sera d’ottobre, riassunto seconda ed ultima puntata

Ieri sera è andata in onda la seconda ed ultima puntata di Una sera d’ottobre. Alessandro Savaresi (Gabriele Greco) e Giulia (Vanessa Hessler), dichiarano la loro innocenza davanti a chi li interroga sia per la rapina che per l’omicidio di  Carlo Sereni,  titolare della ditta del porta valori per cui aveva realizzato il sistema d’allarme. Anche i genitori di Giulia vengono a conoscenza della situazione in cui si è venuta a trovare la figlia, che rischia di essere accusata di favoreggiamento.

Roberto Piccinelli (Andrea Tindona) è deluso per il comportamento di Giulia, accusandola di essere stata avventata e superficiale. Giulia è convinta dell’innocenza di Alessandro. Il padre la obbliga a non vedere più l’ingegnere informatico. Amanda e Silvia cercano di stare vicine a Giulia, ma la studentessa non se la sente di ricevere visite.

Una sera d’ottobre su Raiuno arriva una storia d’amore travagliata

Questa sera su Raiuno va in onda Una sera d’ottobre, la mini serie in due puntate prodotta da Rai Fiction ed Edwige Fenech, diretta da Vittorio Sindoni.

La fiction racconta la storia di Giulia Piccinelli (Vanessa Hessler), una bella vent’enne aretina, laureanda in medicina alla facoltà di Firenze, innamorata del suo fidanzato Lorenzo Bettoni (Luca Bastianello), che, dopo aver conosciuto il misterioso Alessandro Savaresi (Gabriele Greco), un informatico romano che a Firenze sta realizzando un sistema d’allarme per una ditta di deposito valori, decide di mandare all’aria tutte le sue certezze per inseguire un sogno d’amore. Un giorno, però, i due vengono arrestati: Alessandro è accusato di aver compiuto una rapina alla ditta di depositi e prestiti e Giulia è sospettata di essere sua complice …

Completano il cast principale Ottavia Piccolo (Daniela Piccinelli, la madre di Giulia, insegnante di liceo), Andrea Tidona (Roberto Piccinelli, padre di Giulia e rispettabile magistrato) , Lucia Antonini (Nonna Laura), Edy Angelillo (Zia Irene), Matteo Nicchiotti (Riccardo, il fratello di Giulia) e Melissa Turone (Anna, la sorella di Giulia).

Per una Notte d’Amore: la vendetta del Finale Fantasma

Dite la verità, e gettate la maschera , o voi segreti amanti delle fiction italiane. Perchè la mancata percezione delle scene finali di Per una Notte d’Amore vi ha colto in fallo tutti, e quando dico tutti, intendo dire tutti. Me compreso, anche se io il finale l’ho visto, bello chiaro, su Rai1.

Ma sono rimasto sinceramente colpito dall’esplosione di umana e sincera solidarietà, tanto da correre in soccorso delle anime che come querule foglie galleggiano nel mare d’ansia dell’inconsapevolezza.

Senza ombra di dubbio Per una Notte d’Amore finisce, e chiunque di voi avrebbe potuto scommetterci l’anima. Una consistente parte di cotali scommettitori avrebbe potuto scommettere a questo punto il corpo sull’entità stessa del finale, sulla sorte dei piatti protagonisti della fiction.

Per una notte d’amore – recensione

Si sente odore di fiction ultimamente. Dopo Rebecca – La prima moglie , forte del nome di Alfred Hitchcock e di una buona dose di ottime qualità, tra intenzioni e buoni attori, siamo giunti a questa favola romantica, Per una notte d’amore.

Stiamo parlando niente meno che di un film in due puntate, proiettato sugli schermi di Rai1 in prima serata, per due sere consecutive. Una storia d’amore iniettata di tutte le complessità del caso, una serie drammatica tutta italiana alla ricerca di un racconto intenso.

Il film è di Vittorio Sindoni, e nel cast troviamo Vanessa Hessler, Roberto Farnesi, Isa Barzizza, Peppino Mazzotta, Paolo Lombardi, Mirko Batoni, Sergio Forconi, Rosanna Susini, Isabella Briganti e Roberto Accorsero.

Recensione: Asterix alle olimpiadi – Bello, ma poco Asterix tanta olimpiade

Le avventure di Asterix continuano sul grande schermo e trasferiscono lo scontro fra il popolo gallico e quello romano ad Olimpia in Grecia, dove hanno luogo le olimpiadi più divertenti della storia del cinema. Il film in questione è Asterix alle olimpiadi.
La storia: Alafolix (Stéphane Rousseau) si innamora della principessa greca Irina (Vanessa Hessler) e per battere il diretto concorrente Bruto (Benoit Poelvoorde) nella corsa alla mano della giovane ellenica, lancia la sfida a Roma: i Galli vinceranno le olimpiadi. Bruto, costretto ad accettare la sfida, fra un tentativo e l’altro di ammazzare papà Cesare (Alain Delon), colpevole a suo dire di tarpargli le ali, cerca in tutti i modi di vincere, alla faccia dello spirito olimpico, corrompendo i giudici, dopandosi e usando ogni trucco sleale, al contrario di Afolix, un bambacione innamorato, accompagnato in terra greca da Asterix (Clovis Cornillac), Obelix (Gérard Depardieu) e una cricca di galli.
Come si evince dalla trama, Asterix e Obelix non sono proprio in primo piano nel film, anche se ci mettono il loro zampino in tutte le situazioni più importanti, eppure il film è divertente e si respira il clima gallico dei fumetti originali di René Goscinny e del disegnatore Albert Uderzo.