Titanic in 3D questa sera su Sky

C’è chi lo ha visto 10, 20, 30 volte e chi lo rivedrà. Questa sera, domenica 14 luglio 2013, su Sky andrà in onda in prima TV la riedizione del Titanic in 3D. E se qualcuno – tra i più giovani – dovesse vedere la storia di Jake e Rose per la prima volta, c’è solo un’avvertenza: preparate i fazzoletti. Chissà poi che in 3D non faccia piangere di più. Con quello che è costata la ristrutturazione. Giusto 18 milioni di dollari.

Alessandra Mastronardi in Titanic, Kasia Smutniak in Robinson Crusoe, Massimo Wertmuller in Le stragi del sabato sera

Foto: AP/LaPresse

Alessandra Mastronardi è entrata a far parte del cast di Titanic (Titanic – The Untold Story), la fiction in sei puntate diretta da Ciaran Donnelly, prodotta dalla Dap di Guido e Maurizio De Angelis che si girerà a Belfast dal primo agosto. Ancora sconosciuto il ruolo dell’attrice italiana.

Massimo Wertmuller si è unito al cast de Le stragi del sabato sera, la serie diretta da Fabrizio Costa per Raiuno, che verte sulla storia di un gruppo di ragazzi le cui vite cambiano dopo un incidente stradale. L’attore sarà un commissario di polizia. Le riprese della fiction sono cominciate ieri a Roma.

Sabrina Ferilli in La capitanessa, Micaela Ramazzotti ne Il commissario Loli, sette fiction per la DeAngelis Group e tante novità

Foto: AP/LaPresse

Alberto Tarallo sta sviluppando alcuni progetti con la Rai tra cui La capitanessa, con Sabrina Ferilli nei panni di una brigante del 1700 e Né con te né senza di te, un film tv in due puntate dirette da Vincenzo Terraciano.

Anna Negri dirigerà per Raiuno Mio figlio non sa leggere, la fiction tratta dal libro di Ugo Pirro, cronaca della dolorosa scoperte della dislessia del figlio dell’autore e dei tentativi di trovarvi rimedio.

Paolo Poeti dirigerà I Briganti, film storico in costume di 2 puntate da 100 minuti destinate a Raiuno. Le riprese sono previste per i primi di maggio in Puglia e Molise per 9 settimane.

Una grande famiglia per Riccardo Milani, Gabriella Pession in Dove la trovi una come me, primi attori per Titanic Serie Tv

Riccardo Milani, regista di Tutti pazzi per Amore, lascia il testimone a Laura Muscardin, già regista della seconda unità della serie, per dedicarsi ad un altro progetto seriale di Raiuno: dal 2011 Milani dirigerà Una grande famiglia, una fiction in 16 puntate scritta da Ivan Cotroneo, Monica Rametta e Stefano Bises. (Fonte Asca)

Gabriella Pession sarà protagonista di Dove la trovi una come me, una commedia romantica per la tv con Daniele Pecci e Giorgio Lupano, diretta da Giorgio Capitani, prodotta dalla Compagnia Leone Cinematografica, che si sta girando da ieri a Roma e che andrà in onda prossimamente su Raiuno. (Fonte Cinemotore)

AFI: Ecco i 10 migliori film di sempre di 10 generi differenti

L’Afi, L’American Film Institute ha annunciato i dieci migliori film americani di sempre di dieci generi differenti ed è subito polemica.

Non credo che ci siano dubbi sulla qualità dei film, tutti capolavori, ma alcuni aspetti sono per lo meno discutibili: lasciando perdere le posizioni in classifica che sono opinabili, mancano alcune categorie, sono stati esclusi alcuni film e latitano le pellicole recenti.

Le categorie erano dieci: Animation, Fantasy, Gangster, Science Fiction, Western, Sport, Mistery, Commedia romantica, Courtroom Drama e Epici. Come è evidente non c’è alcun accenno all’horror che tanto spopola tra i giovani e neppure ai musical.

Passaggio a Nord Ovest

Passaggio a Nord Ovest è una trasmissione che va in onda il sabato alle 17:45 su Rai 1, e che ci conduce alla scoperta di luoghi e fatti che spesso non conosciamo, ma caratterizzati da una certa importanza storico-culturale.

Accompagnati da Alberto Angela, visitiamo di volta in volta città diverse, sia in Italia che all’estero, e ne consideriamo gli aspetti peculiari e quelli più reconditi e curiosi.

E’ possibile tuttavia che il punto di partenza sia un personaggio piuttosto che un luogo, per poi cercare di ripercorrere le tappe fondamentali, sia geografiche sia biografiche, da esso percorse.

Weekend al cinema: La misteriosa creatura di Cloverfield Vs Woody Allen

Il primo weekend del mese di Febbraio offre cinque film. Nelle sale si lascia dunque ancora spazio alle pellicole uscite settimana scorsa. Fra i cinque titoli di questa settimana sicuramente quelli di più richiamo sono il nuovo film di Woody Allen, Sogni e Delitti e l’inquietante e misterioso Cloverfield prodotto da J.J.Abrams. Le altre tre pellicole sono: il documentario italiano Parole Sante, il film drammatico di guerra, Il Falsario e la commedia un po’ romantica un bel po’ drammatica P.S. I love you.

Cloverfield è un film che mescola il Thriller, la fantascienza e l’azione. Come vi ho appena anticipato, il creatore è lo stesso della fortunatissima serie televisiva Lost: J.J.Abrams, mentre il regista alla sua seconda pellicola dopo Tre Amici, un matrimonio e un funerale è il suo amico e collega Matt Reeves (insieme anno creato e prodotto la serie televisiva Felicity. Gran parte del budget è stato utilizzato per gli effetti speciali, piuttosto che per il cast, non di prim’ordine (Lizzy Caplan, Mike Vogel). Infine vi ricordo che la storia è girata in gran parte con una videocamera digitale quindi aspettatevi una ripresa molto mossa. La trama? New York, un gruppo d’amici riuniti per una festa che vedono la propria città devastata da qualcosa.

Sogni e delitti è il nuovo film di Woody Allen, ambientato a Londra che vede i due grandi attori protagonisti, Ewan McGregor (Trainspotting, Moulin Rouge) e Colin Farrell (Minority report, Miami Vice), vestire i panni di due giovani fratelli, che per risolvere i loro problemi economici, accetteranno di uccidere un uomo, vivendo in maniera differente l’attesa e il senso di colpa. Riuscirà il film del settantaduenne regista, Newyorkese, con alle spalle più di 40 film e vincitore di 3 Oscar e di altri 77 premi, a conquistare il pubblico italiano?

Nicole Kidman è incinta: Kate Winslet prende il suo posto

“Ciao Kate, ho un ruolo perfetto per te nel mio prossimo film. Non puoi dire di no, sei meravigliosamente adatta alla parte.”
“Fantastico! E quando si comincia? A gennaio? No, mi spiace, ma in quel periodo sono impegnata su un altro set. Peccato!”

Non è il copione di un film, ma il probabile contenuto della telefonata tra Kate Winslet ed il regista Stephen Daldry, che cercava un’attrice per il ruolo da protagonista nel suo nuovo film “The Reader” ed aveva individuato nell’inglese la donna perfetta per la parte.
Purtroppo la Winslet era impegnata nelle riprese di “Revolutionary Road”, secondo film dopo Titanic al fianco di Leonardo Di Caprio e si è vista costretta rinunciare alla parte.
E così, pur con grande rammarico per la defezione, la scelta del regista era caduta su Nicole Kidman, un po’ meno perfetta per il ruolo, ma comunque star di livello mondiale e quindi affidabile, a meno che…