Ascolti tv mercoledì 2 giugno 2010: Mannaggia alla miseria e Squadra Antimafia 2 pareggiano. Bene i WMA 2010

Sostanziale pareggio tra Rai e Mediaset nella sfida del mercoledì sera: su Raiuno, il film diretto da Lina Wertmuller, Mannaggia alla miseria, con Gabriella Pession e Sergio Assisi ha ottenuto 4.817.000 spettatori, share 20,40%. Su Canale 5, la settima e penultima puntata di Squadra Antimafia 2 con Simona Cavallari, Claudio Gioè e Giulia Michelini, ha guadagnato 4.809.000 spettatori, share 20,65%.

Buon debutto per i Wind Music Awards 2010 condotti da Paola Perego (tra le esibizioni più apprezzate quelle degli ex talent, Marco Carta, Alessandra Amoroso, Valerio Scanu, Noemi, Marco Mengoni, Emma Marrone, Loredana Errore, Pierdavide Carone), visto da 2.524.000 telespettatori ed il 12,57% di share. Su Raidue non delude la serie tv polizesca Criminal Minds, apprezzata da 2.095.000 telespettatori, share 8,64% nel primo episodio, salendo a 2.613.000 spettatori, share 10,74% nel secondo fino ad arrivare a 2.379.000 spettatori, ed uno share pari al 10,85% nel terzo.

Read more

Mannaggia alla miseria su Raiuno

Questa sera su Raiuno va in onda Mannaggia alla miseria, il film tv commedia diretta da Lina Wertmüller, prodotta da Titania in collaborazione con Rai Fiction e Rai Cinema, con Gabriella Pession, Sergio Assisi, Tommaso Ramenghi, Ennio Coltorti, Angela Pagano e la partecipazione straordinaria di Piera Degli Esposti e Roberto Herltizka.

La fiction racconta la storia di Marina (Pession), Antonio (Assisi) e Chicchino (Ramenghi), tre amici neolaureati in economia che, dopo essere tornati dal Bangladesh, e aver studiato la teoria del microcredito (rivoluzionario sistema per finanziare le attività lavorative della povera gente) del premio Nobel per la pace Muhammad Yunus, conosciuto anche come il banchiere dei poveri, decidono di provare a trapiantarla a Napoli.

I tre ragazzi decidono di cercare quelle persone che hanno bisogno di un prestito iniziale per poter aprire una piccola impresa e uscire dalla miseria e si imbattono in una realtà che non si aspettavano fatta di persone umili (come cantanti neomelodici che vogliono lanciarsi nel mondo della musica, venditrici di sigarette che vogliono diventare cartomanti, e prostitute sfruttate che vogliono aprire una pensione per famiglia) che chiedono il loro soccorso, perché non aiutati dalle banche, non ascoltati dalle istituzioni, sfruttati dalla criminalità organizzata e vessati dagli strozzini.

Read more

Gabriella Pession: al fianco di Bonolis al Festival di Sanremo

Gabriella Pession, che questa sera affiancherà Paolo Bonolis nella conduzione del 59° Festival di Sanremo in rappresentanza delle attrici italiane, è nata a Daytona Beach in Florida, il 2 novembre del 1977. Ha vissuto in Florida fino all’età di sette anni, prima di trasferirsi in Italia, a Milano, insieme alla famiglia. Prima di iniziare la carriera di attrice, è stata campionessa di pattinaggio artistico (si è ritirata dalle gare a causa di un grave infortunio), e ballerina di danza classica, studiando presso la scuola del teatro di Kirov, in Russia. Gabriella è stata una vera global trotter: ha studiato un paio di mesi a New York durante gli anni del liceo ed ha frequentato corsi all’università per stranieri in Australia.

Nel 1997 il debutto cinematografico è accanto a Leonardo Pieraccioni nel film Fuochi d’artificio, con il quale collabora anche nel 1999 in qualità di protagonista del film Il pesce innamorato. Nello stesso anno la ritroviamo anche nel film diretto da Lina Wertmuller, Ferdinando e Carolina. Dal 2001 Gabrielle torna sul grande schermo grazie ai film Voci (tratto da un romanzo di Dacia Maraini) di Franco Giraldi, Operazione rosmarino di Alassadra Populin, L’amore è eterno finché dura di e con Carlo Verdone, L’uomo perfetto di Luca Lucini e Milano-Palermo: il ritorno di Claudio Fragasso con Raoul Bova e Giancarlo Giannini.

Read more