Amici 10 su Canale 5

In diretta dal Teatro 8 del Centro di Produzione Titanus Elios in Roma, stasera alle 21.10 su Canale 5, , Maria De Filippi inaugurerà ufficialmente la decima edizione serale di Amici, il talent show più longevo della televisione italiana. Tra i banchi della commissione siederà anche Mara Maionchi, per quattro anni giudice di X Factor. Confermata la presenza di Platinette in veste di opinionista e giurato. Ospite della prima puntata, Linus, direttore artistico di Radio Deejay e Deejay Tv. Cambia il regolamento (via l’immunità per il primo in classifica, introdotto il ‘vestitino’ per mettere in risalto le proprie doti come artista ed il salvataggio degli allievi da parte di giurati esterni). I dodici finalisti sono stati divisi in due squadre (Bianchi e Blu) e seguiti da specifici professori:

SQUADRA BIANCA
Virginio Simonelli, Antonio Mungari e Antonella Lafortezza (Luca Jurman)
Giulia Pauselli (Garrison)
Vito Conversano, Riccardo Riccio (Luciano Cannito)

SQUADRA BLU
Annalisa Scarrone (Rudy Zerbi)
Denny Lodi e Debora Di Giovanni (Alessandra Celentano)
Francesca Nicolì e Diana Del Bufalo (Maria Grazia Fontana)
Costantino Imperatore (Marco Garofalo)

Brian Bullard: tante coreografie in televisione e al liceo dopo essersi diviso da Garrison

Brian Bullard, coreografo americano, ha svelato a Di Più i motivi che hanno portato allo scioglimento del sodalizio lavorativo con Garrison, attuale insegnante di Amici:

Abbiamo avuto l’offerta di entrare nel cast di Buona domenica, che si faceva a Roma. Io però abitavo e abito a Milano, non volevo trasferirmi e non ho accettato, Garrison si: le nostre strade si sono divise.

I motivi della scissione sono stati di carattere puramente professionale, tanto che si sentono ancora molto spesso:

Uomini e Donne: lo schiaffo di Tina a Federico D’Aguanno, la lite tra Garrison e Marco Garofalo, Rocco Siffredi al Chiambretti Night

Tina Cipollari, una delle opinioniste storiche di Uomini e Donne assieme al fido Gianni Sperti, ha schiaffeggiato Federico D’Aguanno, reo di aver difeso lo zio che più volte aveva espresso pesanti commenti sulla figura della vamp, troppo impicciona (e schietta?!) per il cammino sul trono del nipote.

Dopo l’ennesimo diverbio verbale, Tina si dirige verso il bel tronista, mollandogli un ceffone abbastanza forte. Federico si avvicina infuriato a Maria De Filippi, minacciando azioni legali verso l’opinionista di lusso. La situazione precipita vertiginosamente quando, in preda alla rabbia, la vamp manifesta chiaramente l’intenzione di querelare lo zio per frasi poco ortodosse, apparse sulla sua bacheca personale di Facebook. La conduttrice tenta di riportare la calma in studio, anche se i risultati sono pessimi.

Amici 9, il trash impera nel talent di Maria De Filippi?

Il talent di Maria De Filippi è sempre sotto l’occhio del ciclone. I buoni ascolti della nona edizione “ossigenano” un collaudatissimo programma, sempre più reality e meno talent. Ripicche tra professori, questioni personali, che esulano dal puro spettacolo, sono ormai all’ordine del giorno. Il trash casereccio impera ad Amici?

Eppure la trasmissione di Canale 5 può vantare traguardi prestigiosi. Due ex allievi hanno vinto Sanremo (Marco Carta e Valerio Scanu), numerosi ballerini hanno avuto la possibilità di lavorare in importanti compagnie teatrali o prendere parte a numerosi musical. Esaltare il talento dei ragazzi è una prerogativa assoluta di Amici, ma spesso, si trascende. Analizziamo alcune simpatiche scenette dell’ultimo serale.

Amici 9, Maria De Filippi e i nuovi concorrenti da oggi pomeriggio su Canale 5

L’attesa è finita: oggi pomeriggio riparte Amici, il talent show condotto da Maria De Filippi, che si propone di scovare nuovi talenti del ballo e della musica.

Sono tante le novità della nona edizione: non esiste più la sezione attori, che è stata sostituita da quella dei cantanti lirici (di cui farà sicuramente parte Matteo Macchioni); i tre ballerini più meritevoli (scelti da esperti), non per forza quelli che arriveranno in finale, otterranno dei contratti di lavoro annuali presso l’Accademia di José Limon a New York, al Teatro San Carlo di Napoli e al Boston Ballet; tra i professori di canto ai riconfermati Beppe Vessicchio, Luca Jurman, Grazia Di Michele e Gabriella Scalise si sono aggiunti Loretta Martinez e Charlie Rapino; tra i professori di danza a  Garrison, Alessandra Celentano, Maura Paparo e Steve Le Chance si sono aggiunti Hans Camille Vancol e Giuseppe Carbone.

Non è finita qui: ogni settimana in studio saranno presenti i rappresentati delle principali case discografiche (Rudy Zerbi, presidente della Sony Music Italia; Marco Alboni, presidente Emy Music Italia; Massimo Giuliano, presidente Warner Music Italia; Alessandro Massara, presidente Universal Music Group; Stefano Senardi, Senior Consultant Sugar Music), per giudicare i progressi dei cantanti e decidere su chi investire in futuro.

Simona Ventura elegante, Morgan creativo, Paola Perego terrificante e Mara Venier casual

Siamo arrivati alla sedicesima settimana della rubrica Scheletri dall’armadio, la rubrica che cerca di approfondire l’abbigliamento, più o meno elegante, dei nostri personaggi televisivi. Come per la scorsa settimana, i personaggi dei reality sono i migliori esemplari di stile non stile, ed oggi inizieremo con il vivisezionare l’abbigliamento di: Grazia Di Michele, Garrison, Paola Perego, Morgan, Bastard Sons of Dioniso, Gemelli Diversi, Simona Ventura, Marian Ripa di Meana, Mara Venier e Lory del Santo.

Grazia Di Michele, la cantautrice italiana conosciuta negli anni ottanta e ora maestrina di Amici 8, come sempre va in giro come una zingarella: orecchini macro, in tinta spesso con il tessuto dell’abito, colori sgargianti, fantasie retrò e abbinamenti che farebbero paura anche ad uno che la moda non la segue. Forse sarebbe meglio se la Di Michele venisse messa al posto di Maura, in seconda posizione!

A un passo dal sogno…il baratro?

 

Ha esordito al Teatro Brancaccio in Roma (direzione artistica Maurizio Costanzo), il musical firmato dallo stesso Costanzo ed Enrico Vaime A un passo dal sogno.

Ebbene si, lo spettacolo, tratto dal libro omonimo di Chicco Sfondrini e Luca Zanforlin, a sua volta ispirato alle storie dei ragazzi del programma cult di Canale5, Amici di Maria, giunge a Roma, dopo meno di un mese dall’inizio del tour, e occupa uno dei più importanti teatri italiani.

A un passo dal sogno racconta la storia di giovani ragazzi che, entrati nella scuola più famosa d’Italia, vivono esperienze professionali sentimentali e umane. Niente di nuovo insomma.