Rai 4: da oggi Being Erica, Flashpoint e Underbelly – The Golden Mile; domenica 30 Rock

Rai 4 continua ad ammiccare agli appassionati di serie tv anglofone proponendo da questa settimana ben quattro telefilm (di cui ben tre in prima visione free): Being Erica, Flashpoint, 30 Rock e Underbelly – The Golden Mile.

Tutti i pomeriggi, da lunedì a venerdì alle 16.25 andrà in onda Being Erica, la dramedy canadese prodtta dalla CBS, che racconta la vita privata di Erica Strange (Erin Karpluk), una trentenne che, grazie al proprio analista, può tornare indietro nel tempo a rivivere e a riconsiderare tutte le sue scelte.

Nella fascia di access prime time (alle 20.20 da lunedì a venerdì) verrà trasmessa Flashpoint, la serie action-crime prodotta dalla canadese CTV, che segue le avventure della squadra d’elite della polizia di Toronto guidata da Ed Lane (Hugh Dillon), composta da cecchini, negoziatori, artificieri e tecnici.

Read more

Ascolti Tv lunedì 23 agosto 2010: Un medico in famiglia vince grazie a più di 3 milioni di spettatori

I telespettatori di ieri sera hanno vissuto una serata all’insegna dei buoni sentimenti e del buon umore, poco importa se fossero sintonizzati su Rai1 o Canale5. Il pubblico si è così dovuto dividere tra le faccende ingarbugliate di Lele Martini e soci e il tempo delle mele rivisitato in chiave moderna. Un predominio, però, c’è stato e sempre a favore di Un medico in famiglia che, in replica, finora si è sempre dimostrato vincente: 3.652.000 spettatori (share 19,02%) per l’episodio, La mossa del cavallo, e 3.284.000 spettatori (share 21,46%) per l’episodio, Tu vuoi fà l’americana. Rai1, così, vince la serata ai danni di Canale5 e del suo Lol – Il tempo dell’amore, film con Sophie Marceau e Christa Theret, che è riuscito ad aggiudicarsi solo 2.323.000 spettatori, con uno share pari al 13,54%.

Di nuovo Castle per Rai2 che, visti i risultati, appare più in forma che mai: 1.804.000 spettatori (share 9,07%) ottenuti con il primo episodio, Un brivido le attraversa le vene, e 1.972.000 spettatori (share 10,46%) con il secondo episodio, Diffidate dalle imitazioni. Tutto ciò ai danni del film proposto da Italia1, che ha radunato, comunque, sempre un bel numero di persone, perlopiù appassionati del genere: Star Wars: Episodio 1 – La minaccia fantasma, con Liam Neeson e Ewan McGregor è stato visto, infatti, da 1.762.000 spettatori, pari a uno share del 10,67%, vincendo lo scontro diretto in valori percentuali.

Si ripete la sfida tra Rai3 e Rete4 con i loro serial: sulla terza rete Mediaset, Il giudice e il commissario, che  hanno raccolto 1.479.000 spettatori, con uno share pari al 7,95%, grazie all’episodio, Bellezza fatale, hanno surclassato l’imponente equipe di Flashpoint, che agiva per conto di Rai3 e che ha radunato soltanto 876.000 spettatori (share 4,42%) con l’episodio, Figlio conteso, e 979.000 spettatori (share 5,23%) con l’episodio, Ricatto criminale. Visto il caldo, La7 ha fatto bene ad affidarsi a Il deserto dei tartari, con Giuliano Gemma, che ha avvicinato Rai3 con 720.000 spettatori, con uno share del 4,54%.

Read more

Ascolti Tv lunedì 16 agosto 2010: Un medico in famiglia 6 vince la serata con 3 milioni di spettatori

Anche in questo caso, nessuna novità all’orizzonte per quanto concerne le fiction in replica targate Rai1. Un medico in famiglia, specie d’estate, fa sempre comodo e anche la riproposizione di questa popolare fiction non sbaglia un colpo. La prima rete di Stato, grazie a Giulio Scarpati e Lino Banfi, si aggiudica la serata televisiva, portandosi a casa 3.196.000 spettatori (share 18.05%) con l’episodio, Ti presento i miei, e 2.899.000 spettatori (share 19.97%) con l’episodio, All’ombra del cupolone. A Canale5, non è bastato avere Il mio amico a 4 zampe per intenerire gli spettatori devoti a Lele Martini: 2.501.000 spettatori, pari a uno share del 16.06%, per il film con Jeff Daniels e Cicely Tyson.

Per Rai2, è tempo di rispolverare altri serial: Castle, serie incentrata su un detective scrittore di gialli, si rivela altrettanto fortunata e si porta a casa un buon risultato. La prima puntata, Fiori per la tua tomba, ha ottenuto 1.640.000 spettatori (share 8,94%) mentre la seconda puntata, Tradimenti, è stata vista da 1.646.000 spettatori (share 9,55%). L’ultima puntata di Wild Oltrenatura, però, in onda su Italia1, riesce ad accalappiare una fetta di pubblico maggiore con Fiammetta che ha bruciato la sua diretta concorrente: 1.872.000 spettatori, pari a uno share del 12,61%, è il risultato ottenuto che chiude in bellezza il programma.

Rai3 e Rete4 si dichiarano nuovamente sfida con i propri serial all’insegna della legalità: a ridersela, sono Il giudice e il commissario, in onda sulla terza rete Mediaset che ha radunato 1.569.000 spettatori, con uno share pari al 9,27%, grazie all’episodio, Il segreto. La terza rete di Viale Mazzini, invece, fa un bel pò di passi indietro con Flashpoint che è riuscito a racimolare 1.097.000 spettatori (share 5,99%) con il primo episodio, Il ponte dei sospiri, e 1.315.000 spettatori (share 7,73%) con il secondo episodio, Così è la guerra. Il restante pubblico, se l’è preso La7 con Un amore a Roma, film di Dino Risi, con Vittorio De Sica, che ha interessato 384.000 spettatori, con uno share del 2.89%.

Read more

Ascolti Tv lunedì 9 agosto 2010: Un medico in famiglia vince la serata con oltre 3 milioni di spettatori

Se la Rai si è affidata nuovamente a un’altra delle sue collaudatissime serie in replica, Canale5 si è dimostrata, com’è già successo in passato, vogliosa di proporre cose inedite, puntando su un’altra prima tv che hanno l’unico difetto di non raccogliere i frutti sperati. Come si sarà comportato il pubblico? Si sarà mostrato tremendamente conservatore oppure si è aperto verso nuove esperienze catodiche? Buona la prima ipotesi. Rai1 saltella di gioia grazie ai 2 episodi in replica de Un medico in famiglia, visti, per la precisione, da 3.492.000 spettatori (share 18,26%) per il primo episodio, Vengo anch’io… no tu no, e 3.160.000 spettatori (share 19,44%) per l’episodio, I delfini innamorati. La prima rete di Stato si aggiudica, così facendo, la serata televisiva. Canale5 può consolarsi con un distacco minore rispetto alle serate precedenti: l’ottimo thriller, Il buio dell’anima, film con Jodie Foster e Naveen Andrews è riuscito a racimolare 2.853.000 spettatori, pari a uno share del 17,84%.

Quando si tratta di isole deserte e naufraghi, Rai2 preferirebbe sentir parlare, perlomeno, di Simona Ventura e Isola dei Famosi e, invece, ahiloro, si tratta nuovamente di Lost: risultati non eccelsi con una media di 1.258.000 spettatori, con uno share pari al 7,21%, per gli episodi, Per cosa sono morti, La fine: parte 1 e La fine: parte 2. Altri numeri, su Italia1, dove Fiammetta arde nuovamente di gioia. La signorina Cicogna, infatti, al timone di Wild – Oltrenatura, è riuscita a portare in dono un altro gran bel risultato: 2.191.000 spettatori, pari a uno share del 13,49%.

Una piccola sfida di serial all’insegna della legalità, si è consumata, invece, sui restanti canali: Rai3, con i 2 episodi di Flashpoint, non va oltre 1.245.000 spettatori (share 6,45%) per il primo episodio, Fantasmi dal passato, e 1.197.000 spettatori (share 6,40%) per il secondo episodio, Bagaglio sospetto, e non riesce a battere, di conseguenza, la sua diretta concorrente, Rete4, che, affidandosi a Il giudice e il commissario, riesce invece a racimolare 1.446.000 spettatori, con uno share pari al 7,86%, grazie all’episodio, Perchè giustizia sia fatta. La7, invece, ha proposto un classico del cinema italiano, Colpo gobbo all’italiana, con Marisa Merlini e Mario Carotenuto, che ha ottenuto 618.000 spettatori, con uno share del 3,45%.

Read more

Ascolti Tv lunedì 26 luglio 2010: Licenza di matrimonio vince la serata con più di 3.500.000 spettatori

Il pubblico televisivo ha finora dimostrato di voler puntare sull’usato sicuro piuttosto che avventurarsi in nuove esperienze catodiche ma a volte anche la novità, che aveva destato raramente la curiosità dello spettatore estivo, può avere i suoi riscontri. Un testa a testa serratissimo, quello che si è consumato, ieri sera, tra Rai1 e Canale5: la riproposizione della sesta stagione di Un medico in famiglia, con Lino Banfi e Giulio Scarpati, si è portata a casa 3.486.000 spettatori (share 17,21%) per l’episodio, Le notti bianche, e 3.195.000 spettatori (share 18,62%) per l’episodio, Cambio di nonno mente il nuovo che avanza su Canale5 finalmente ha avanzato anche in fatto di ascolti e stavolta la scelta di una prima tv si è rivelata azzeccata per la rete del biscione. Il film commedia Licenza di matrimonio, con Robin Williams e Mandy Moore, infatti, racimola una manciata di spettatori in più, per l’esattezza 3.575.000, pari a uno share del 19,01%, sufficienti per aggiudicarsi, di pochissimo, la serata.

Fiammetta Cicogna dimostra ai suoi detrattori di non essere una svampita e gli ascolti, sempre più in crescita, di Wild Oltrenatura, in onda su Italia1, premiano nuovamente la sua prova come conduttrice: 2.270.000 spettatori, con uno share pari al 13,04%. Un eccellente risultato che manda ulteriormente allo sbando Rai2 e gli ascolti traballanti dei naufraghi di Lost: il decimo, undicesimo e dodicesimo episodio della sesta stagione della serie cult sono stati visti da una media di 1.387.000 telespettatori, pari a uno share del 7,28%.

Derby poliziesco tra Rai3 e Rete4 e, oltre al genere, anche gli ascolti sono praticamente i medesimi: una fetta di pubblico, infatti, si è diviso quasi equamente per Flashpoint, che ha permesso alla terza rete di Stato di racimolare 1.206.000 spettatori (share 5,91%) per l’episodio, Legami di sangue, e 1.665.000 spettatori (share 8,44%) per l’episodio, Mai baciato una ragazza mentre la restante parte invece ha stravisto tutta per Il commissario Navarro che ha radunato 1.482.000 spettatori, con uno share pari al 7,76%, grazie all’episodio La signorina Navarro.  Su La7 si è puntato sul classico, con il film d’annata Brevi amori a Palma di Maiorca, con Alberto Sordi e Belinda Lee che raccoglie 650.000 telespettatori, pari a uno share del 3,40%.

Read more

Ascolti Tv lunedì 19 luglio 2010: Un medico in famiglia vince la serata con più di 3 milioni di spettatori

Rai1 dimostra di aver saputo pescare bene dai propri archivi in vista della stagione estiva, visto l’interesse immutato del pubblico verso le repliche delle proprie fiction. La riproposizione di Un medico in famiglia, con Giulio Scarpati e Lino Banfi, visto da 3.266.000 spettatori (share 16,53%) per il primo episodio, Fiocco rosa o azzurro?, e 3.159.000 spettatori (share 18,27%) per il secondo episodio, Tutti lo chiamano nonno, ha la meglio su La ragazza del lago e di conseguenza si aggiudica la serata televisiva. La prima visione del pluripremiato film di Andrea Molaioli, con Toni Servillo, non è stata sufficiente per Canale5, anche se la pellicola è dietro solo di poco grazie all’interesse di  2.888.000 spettatori, con uno share pari al 15,73%.

La serie cult Lost non è evidentemente così cult per gli spettatori di Rai2. Soltanto una media di 1.386.000 spettatori (share 7,61%) per il settimo, ottavo e nono episodio della sesta stagione. In ottima forma, invece, è Wild Oltrenatura che, grazie anche alla presenza di Fiammetta Cicogna, raggiunge un altro eccellente risultato: 2.405.000 spettatori, con uno share del 14,22%.

Rai3 e Rete4 si sfidano sullo stesso campo, con personaggi e stili differenti: il crime-action Flashpoint ha permesso alla terza rete di Stato di raggranellare 1.383.000 spettatori (share 6,99%) per il primo episodio, La rapina, e 1.525.000 spettatori (share 7,86%) per il secondo episodio, Gentili clienti attenzione. L’esperienza e l’austerità de Il Commissario Navarro, in onda su Rete4, hanno la meglio ottenendo 1.586.000 telespettatori, pari a uno share del 8,52%, grazie all’episodio In fin di vita. Tra crimini e investigazioni, un bel film italiano d’annata ci stava d’incanto: Il generale Della Rovere, di Roberto Rossellini, con Vittorio De Sica ha permesso a La7 di registrare ben 726.000 spettatori, con uno share del 4,24%.

Read more

Palinsesti Rai, autunno 2009: tante conferme e poche novità

Oggi sono stati presentati agli inserzionisti, in teleconferenza tra Roma e Milano, i palinsesti autunnali della Rai. Molti sono i programmi confermate, poche le novità. Andiamo a scoprirle subito insieme.

Raiuno. Confermato interamente il daytime con Michele Cucuzza ed Eleonora Daniele a Unomattina, Elisa Isoardi a La prova del cuoco, Veronica Maya a Verdetto finale (spostata alle 14), Caterina Balivo a Festa Italiana, e Lamberto Sposini a La vita in diretta, seguito da Carlo Conti con L’eredità e così come la seconda serata con quattro puntate settimanli di Porta a porta, le notizie più interessanti si aspettavano per la prima serata.  Si parte con Milly Carlucci che dal 12 al 14 settembre conduce Miss Italia 2009 poi dal 16 dello stesso mese il palinsesto è quello che segue:

DOMENICA: Fiction (Don Matteo).
LUNEDI’: Fiction (Commissario Vivaldi, Pinocchio, Lo scandalo della Banca Romana).
MARTEDI’: Tutti pazzi per la tele condotto da Antonella Clerici.
MERCOLEDI’: One man show: Vincenzo Salemme con Nord e Sud quattro puntate in una sfida tra la comicità del nord e quella del sud (dal 16 settembre); Gianni Morandi con La nostra storia, la storia dell’Italia in musica dagli anni ’60 ad oggi (4 puntate a partire dal 21 ottobre).
GIOVEDI’: Fiction (Un medico in famiglia 6).
VENERDI’: I migliori anni condotto da Carlo Conti.
SABATO: Affari Tuoi – La Lotteria, condotto da Max Giusti fino alle 22.30 (poi lascia spazio al cinema).

Read more

Axn – da aprile azione a volontà

Sul canale Axn la nuova stagione sta portando delle novità, con delle serie tv action a tutto campo, film pilizieschi e real show da non perdere.

Iniziamo con il parlare della nuova coinquilina del canale, la serie The Strip, ambientata in Australia, sulle coste nord dell continente, a Gold Cost, definita da tutti gli australiani la nuova Las Vegas. Il poliziesco vede come protagonisti il detective Jack Cross (Frankie J. Holden) e Frances Tully (Vanessa Gray), che insieme cercano di risolvere dei casi di droga, prostituzione, contrabbando, mafia russa e molto altro ancora. La serie mostra un Australia diversa, sotto una nuove luce, un posto dove il denaro, il lusso e la crminalità asiatica ha il potere. La serie andrà in onda il martedì alle 21:00, in replica il giovedì alle 22.40 e il sabato alle 21.00.

Read more

Flashpoint da stasera su Axn

Da questa sera il canale AXN manderà in onda, alle ore 21.00, Flashpoint, una serie tv perfetta per chi ama i crime-action.

La trama è questa: un gruppo della SRU Strategic Response Unit (un corpo speciale), cerca di risolvere situazioni non proprio idilliache, in cui vi sono ostaggi, terroristi, criminali e bombe.

La squadra è composta da Gregory Parker (Enrico Colantoni), il negoziatore più bravo, Ed Lane (Hugh Dillon) il leader del gruppo e miglior cecchino, Jules Callaghan (Amy Jo Johnson) cecchino secondario e unica donna del team, Spike Scarlatti (Sergio Di Zio) un esperto in esplosivi ed alta tecnologia, Sam Braddock (David Paetkau) cecchino di riserva ed ex forza speciale canadese, Lewis Young (Mark Taylor) si occupa di armi non letali, Wordy Wordsworth (Michael Cram), una specie di Bruce Lee e secondo addetto alle armi e la Dr. Amanda Luria (Ruth Marshall), la psicologa del team.

Read more

Privileged, Kings, Leverage, Flashpoint, Battlestar Galactica: novità

Novità e scoop sono sempre in agguato da qualche parte. Lo sa bene Pete Wentz, che interpreterà un ruolo cammeo in Privileged nei primi mesi del 2009. Interpreterà se stesso in una scena con Max (Andrew J. West)

Adesso che My Own Worst Enemy è deceduta e prossima alla sepoltura, NBC ha visto bene di riassegnare Saffron Burrows al dramma Kings. L’attrice ricoprirà il ruolo di un personaggio che ha fatto parte del passato di King Silas (Ian McShane).

Casting news anche per Leverage, che ospiterà Sara Rue e Lauren Holly come guest star. Intanto Amy Jo Johnson , trentottenne, che ha recitato il ruolo di Julie Emrich in Felicity e che attualmente è impegnata con Flashpoint della CBS, si sta impegnando con il suo primo figlio, appena nato, che da grande diverrà sicuramente un fan dei Power Rangers.

Read more