Ris Roma ottava puntata: riassunto

di Giulia Tarroni Commenta

Viene ritrovato il cadavere di una ragazza sudamericana, Federica Sanchez, uccisa con delle coltellate mentre si trovava nel suo studio: viene rinvenuta una lettera inviata da Federica al suo amante, sposato, ed una camicia con ricamate due iniziali. Federica lavorava nell’appartamento di Gioia Molinari, figlia di un noto architetto, trovata morta a poche ore di distanza, a prima vista pare si tratti di un suicidio dato che accanto alla donna viene trovato un biglietto in cui manifesta la volontà di farla finita.

Lucia e i suoi uomini del Ris riescono a mettere una microspia nella borsa di Eleonora, questa quel pomeriggio si incontra con la sorella Giordana, scappata dalla banda con buona parte dei soldi: Giordana chiede alla sorella di aiutarla a scappare in Spagna, teme di essere uccisa dalla banda, Eleonora decide di non aiutarla, vuole che la ragazza si costituisca e racconti tutto alla polizia. I Ris intervengono bloccando Giordana, che viene interrogata da Lucia. La ragazza non è collaborativa e non dice nulla.

Viene interrogato il marito di Gioia Molinari, il giorno della morte delle due donne era a casa di un’altra amante, tal Debora: intanto Lucia scopre che Giordana ha messo in tasca di Eleonora un foglietto. Vi sono rappresentate delle note musicali, Eleonora consegna spontaneamente il foglietto a Lucia Brancato: intanto Lupo pedina Eleonora. Il signor Molinari dice di essere stato molto legato a Federica: Gioia però era mancina, dunque non è stata lei ad uccidere Federica, quindi è evidente che Gioia non si è uccisa.

Gioia e Federica sono morte quasi contemporaneamente, ma chi le ha uccise? Ghiro pensa che il delitto di Gioia sia stato premeditato, mentre quello di Federica no: forse la seconda è stata uccisa in quanto testimone del delitto della prima. Il marito ha un alibi ma non ne ha uno la domestica polacca, Magdalena: interrogata confessa di essere innamorata del marito di Gioia e che lui l’avrebbe sposata che sua moglie fosse morta. Avrebbe fatto qualunque cosa per lui.

Dossena si reca nella scuola di musica un tempo frequentata da Eleonora e Giordana: scopre grazie ad Eleonora che la scala musicale lasciata da Giordana equivale ad un preciso punto del pavimento, dove trova i soldi della rapina alla banca. In pochi minuti però arrivano anche Lupo ed il resto della banda che prendono il denaro e portano via Eleonora. Nel secondo episodio intitolato Vampiri a Roma, viene trovato il cadavere di una donna, con abito da sposa e adagiata in una bara dentro al cimitero, in cui tutto il sangue che aveva in corpo è stato aspirato.

Si indaga sulla morte della ragazza, Cristina, una diciannovenne studentessa, viene interrogato un ragazzo, tal Lopez, cantante in un gruppo metal che il giorno della morte della ragazza si trovava nel cimitero a fumare assenzio: il killer non voleva solo aspirare il sangue ma anche conservarlo per berlo. Forse il killer è malato di una patologia, denominata vampiro clinico. Intanto grazie a Dossena ed Emiliano viene catturata Tiziana, fidanzata di Lupo: la quale dice di non sapere nulla di Mario e della banda.

Viene trovata un’altra ragazza dissanguata, molto simile a Cristina: sul suo corpo vengono rinvenute tracce di un lubrificante medico, utilizzato dai ginecologi. Viene interrogato il loro medico, che è lo stesso, tale Salvo che si proclama estraneo alla vicenda: Terracciano riceve un video dalla banda, entro due ore la banda vuole denaro in contante in cambio del video della morte in diretta di Eleonora. Terracciano si offre quale intermediario per le trattative.

Gli iris trovati sui cadaveri delle ragazze sono gli stessi portati in clinica da un tecnico manutentore delle pompe di drenaggio delle dialisi, Ghiro analizza la sua casa e scopre dove detiene il sangue delle vittime. Il tecnico viene fermato, ammette di avere ucciso le ragazze per poterne bere il sangue. Terracciano si reca all’appuntamento, Lucia e i Ris sono presenti ed intervengono, c’è una sparatoria al termine della quale Eleonora viene liberata ed un ragazzo arrestato, anche se si scopre essere estraneo alla vicenda.

Lucia riceve una misteriosa telefonata, è l’uomo che la segue. La prossima puntata di Ris Roma andrà in onda martedì prossimo, sempre in prima serata su Canale 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>