JAMS, la serie per ragazzi vince il Pulcinella Award al Cartoons on the bay

di Antonio Ruggiero Commenta

JAMS, la prima serie per ragazzi che affronta il tema delle molestie sessuali sui minori, ha vinto il Pulcinella Award al Cartoons on the bay

All’edizione di quest’anno di Cartoons on the bay, il Festival Internazionale dell’Animazione Cross-Mediale, JAMS, la prima serie per ragazzi ad affrontare il tema delle molestie sessuali sui minori andata in onda dall’undici al 22 marzo in prima serata su Rai Gulp e sempre disponibile su RaiPlay, ha vinto il Pulcinella Award nella categoria Best Live action/Hybrid TV Series; parliamo meglio del progetto subito dopo il salto.

JAMS, curiosità

JAMS sono Joy, Alice, Max e Stefano, quattro amici, ragazzi come tanti altri, che vivono le esperienze tipiche della loro età, come i primi amori, le amicizie e le piccole rivalità. Grazie a un contest di cucina organizzato dalla scuola, Joy, chef in erba, riesce a convincere gli amici a partecipare formando la squadra dei Jams. La giovane ragazza si trova però ad affrontare un problema che mina la sua spensieratezza: Joy è infatti vittima di molestie da parte di un vicino di casa, un insospettabile amico di famiglia. Il suo carattere cambia, si isola, anche il rendimento scolastico va in crisi: saranno i suoi amici, grazie alla forza del loro legame, ad accorgersene e a salvarla.

JAMS è una serie innovativa nel tema e nel linguaggio che ha ottenuto ottimi ascolti e apprezzamenti dalla critica: girata con l’innovativa tecnica del constructed reality, in cui la recitazione è per lo più legata all’improvvisazione spontanea, ha catturato l’attenzione anche della stampa internazionale per il tentativo di avvicinare i bambini ad un tema delicato quanto importante come quello delle molestie usando il loro stesso linguaggio, i loro codici e linee narrative tipiche del racconto di intrattenimento per ragazzi.

Rispondi